Il capogruppo 5 Stelle, Sergio Firrincieli, non arretra e conferma i rilievi all’indirizzo del sindaco Cassì e dell’assessore Spata

Per nulla impressionato dalle parole forti del primo cittadino in Consiglio comunale, Cassì aveva parlato di esigenza di rispetto, di caduta di stile, di atteggiamenti sgradevoli, il capogruppo 5 Stelle, Sergio Firrincieli, ritorna sull’argomento interventi su Punta Braccetto e dintorni per replicare, con decisione, alle dichiarazioni di sindaco e assessore sulle presunte attenzioni per la parte occidentale di litorale occidentale.
Se interventi ci sono stati, secondo Firrincieli, in ogni caso tardivi e non per i siti evidenziati specificatamente da Firrincieli, fatto salvo l’accesso interdetto da ordinanza alla zona dei Canalotti.
Per il resto dichiarazioni su foto (di repertorio ? NdR) che mostravano interventi su passerelle diverse da quelle segnalate.
Non fa sconti Firrincieli e ancorché pentastellato moderato, di quelli in giacca e cravatta, replica così all’amministrazione, mostrando le foto dello stato attuale della passerella che dai Canalotti scende alla spiaggia di Randello:

Sulla passerella che dai ‘Canalotti’ scende alla spiaggia di Randello, Firrincieli dice: “questa la situazione a oggi, finiamola di giocare con la comunicazione: il rispetto deve essere reciproco”

“Mi limito a stigmatizzare le dichiarazioni e le affermazioni del sindaco Cassì e dell’assessore Spata sull’interesse dedicato alla zona di Punta Braccetto e alle spiagge che arrivano fino a Passo Marinaro. Troppo spesso, ormai, il sindaco scade in attacchi di tipo personale e parla di mancanza di rispetto e caduta di stile, parla, come ha dichiarato in Consiglio, di interventi sgradevoli, ma rimando le accuse al mittente, considerando fuorviante la comunicazione che tende a far vedere interventi su queste zone assai più corposi di quanto realmente si è fatto, molti interventi sono colpevolmente assai tardivi e alcuni sono ancora in fase di definizione. Anche l’assessore Spata parla di chiacchiere, ma le chiacchiere sono quando si parla di una spiaggia e si risponde di una altra, sfruttando anche qualche foto probabilmente di repertorio”.

Non ha timori reverenziali il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Sergio Firrincieli, che affronta con decisione le polemiche di questi giorni sullo stato dei luoghi nella parte occidentale del litorale comunale. “Se anche alcuni interventi sono stati avviati, in ogni caso tardivamente, ci sono casi, come quelli a noi segnalati dai residenti di Randello e di Passo Marinaro, del tutto irrisolti – aggiunge – e per i quali si sta provvedendo solo dopo precise segnalazioni. Degrado e caos, mancanza di controlli e di segnaletica a Passo Marinaro, ritardi nell’applicazione delle disposizioni della Capitaneria di Porto per l’area demaniale di Randello, il cosiddetto promontorio, nessun intervento per la passerella che dai Canalotti scende alla spiaggia di Randello.

Non solo non siamo ringraziati per le segnalazioni ma si cerca di presentare altri interventi per sminuire i nostri interventi, per farli apparire fuori luogo”.

E Firrincieli arriva all’argomento del giorno: la passerella che da Canalotti scende alla spiaggia di Randello si presenta nelle condizioni che si possono constatare dalle foto allegate. “Passerella impercorribile oltre che instabile in alcuni punti – dice Firrincieli – meno che mai percorribile da diversamente abili e da carrozzelle per disabili. Non è tollerabile questo stato di cose al 26 luglio, peraltro lo stato della passerella, installata grazie al progetto Life Leopoldia, è stato più volte segnalato, nelle settimane appena passate, da Legambiente e dai volontari del Comitato Randello Libera”.

“Desidero evitare ogni ulteriore polemica sull’argomento – conclude Firrincieli – è incontestabile che questa amministrazione, sindaco e assessore al ramo in particolare, hanno ‘dormito’ su molte questioni nonostante i sopralluoghi e gli incontri sbandierati, sarebbe appunto dignitoso ammetterlo piuttosto che girarci attorno per imbonire l’opinione pubblica e mettere in cattiva luce l’opposizione”.

Ultimi Articoli