Il Comune di Modica ignora le politiche giovanili, lo sostiene il portavoce cittadino di Gioventù Nazionale

Il portavoce cittadino di Gioventù Nazionale, Giovanni Baglieri, lamenta il disinteresse del Comune di Modica per le politiche giovanili.

Questa la sua nota sull’argomento:

“In questi giorni vediamo come molti comuni dell’area iblea, e non solo, presentano alla città il nuovo bando per il servizio civile ed il nuovo progetto “fermenti in comune.
L’amministrazione comunale di Modica ha attivato l’iter di presentazione delle domande?
Una semplice domanda che si pone, il portavoce cittadino di Gioventù Nazionale, che dichiara : “I giovani Modicani non meritano questo silenzio, sappiamo quanto sia importante dare voce alle loro idee e soprattutto l’impegno che possono offrire per la nostra città. Entrambe attività di fondamentale importanza; in altre città si mette a frutto l’impegno dettato proprio dai ragazzi attraverso la consulta giovanile, a Modica, non solo manca questo organo amministrativo, addirittura si perdono questi importanti bandi dove i giovani sono il cuore pulsante.
Auspico un rapido intervento del Sindaco Ignazio Abbate, con un chiaro interessamento ai progetti coinvolgendo tutte le associazioni giovanili presenti in città “.

Ultimi Articoli