Il Comune di Ragusa cerca di promuovere la “Barocco Line” di Trenitalia

Operativa dal 12 luglio e fino al 6 settembre, tutte le domeniche, la la “Barocco line” di Trenitalia che collega Siracusa, Noto, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Ragusa e Donnafugata.
Un servizio chiesto a Trenitalia ed alla Regione Siciliana dall’Amministrazione Cassì assieme ad altri comuni che hanno accolto la proposta di sostenere la richiesta.
Per l’intera giornata di ogni domenica, e dei giorni festivi, ogni due ore, garantirà l’arrivo dei treni anche alla stazione Ragusa Ibla.
Il Comune di Ragusa sta tentando di sfruttare l’opportunità della “Barocco Line” di Trenitalia anche per proporre la fermata alla stazione di Ragusa Ibla e intraprendere una visita al quartiere barocco.
In tal senso c’è una sorta di accordo con i tassisti della città per garantire ai passeggeri che utilizzeranno la stazione di Ibla un servizio di trasporto per l’antico quartiere attivando un call center raggiungibile ai numeri telefonici indicati un’apposita tabella che saranno collocata presso la stessa stazione.
Gli orari dei treni in arrivo ad Ibla provenienti da Siracusa sono: 8.51, 9.53, 11.52, 13.52, 15.52, 18.48, 20.48. Le partenze per la città aretusea, sempre da Ibla, saranno invece alle ore 09:26, 11:28, 13:28, 15:28, 17:19, 19:58, 21,20.
In effetti non sono ben delineati i termini della proposta per i passeggeri che volessero fermarsi a Ibla, in particolare non sono definite le garanzie di trasporto pubblico per chi scende dal treno, verso il centro barocco, tenuto conto che chi scende dal treno si troverebbe nel deserto assoluto di una stazione chiusa e abbandonata.
Troppo poco un servizio Taxi disponibile ai numeri 09321832 e 09321835, quindi tramite chiamata telefonica, un servizio, come specificato, disponibile ma non garantito.
L’assessore alla mobilità sostenibile del Comune di Ragusa, Licitra, invita anche i locali a sfruttare la “Barocco Line” di Trenitalia, per il tragitto da Ibla a Donnafugata e ritorno per ammirare gli scorci del nostro incantevole paesaggio rurale, a moltissimi ragusani sconosciuti.
Si tratta di un treno pensato in chiave turistica per i centri barocchi UNESCO del Val di Noto, ma tecnicamente si comporta come un normale treno regionale, con le medesime tariffe, utile quindi non solo ai turisti, ma anche per gli spostamenti ordinari degli abitanti dei territori attraversati.
Per l’acquisto del biglietto valgono quindi le stesse regole di un qualsiasi treno regionale ordinario italiano. Le destinazioni del “Barocco Line” sono raggiungibili anche tutti gli altri giorni della settimana, ma con orari differenti consultabili sul sito o sull’App di Trenitalia o nelle bacheche in stazione.
Previste delle agevolazioni tariffarie valide sia per il “Barocco Line” che per qualsiasi altro treno regionale.
I bambini da 0 a 4 anni non compiuti viaggiano gratis purché non occupino un posto a sedere, i ragazzi da 4 a 12 anni non compiuti hanno invece diritto allo sconto del 50% sul prezzo del biglietto.
Attiva anche la PROMO JUNIOR, valida fino al 27/09/2020, per i ragazzi fino a 15 anni non compiuti che viaggiano gratis in compagnia di un adulto pagante di almeno 25 anni di età.
Sul “Barocco Line” e sui treni regionali di tutta la Sicilia, ad eccezione delle “Littorine”, dove è ammessa solo la bici pieghevole, è previsto il trasporto bici gratuito.
Anche il trasporto di animali domestici è gratuito e sarà consentito rispettando certi requisiti di sicurezza, tra cui il certificato anagrafe canino.
I fruitori della linea turistica hanno diritto ad uno sconto del 50% sul biglietto di ingresso al Castello di Donnafugata che va richiesto mostrando il biglietto del treno sia cartaceo che elettronico alla biglietteria del Castello
Il biglietto di Barocco Line si può acquistare sul sito internet di Trenitalia, App per smartphone di Trenitalia, Biglietterie automatiche in stazione (attualmente solo presso le stazioni di Ragusa, Modica, Siracusa), Agenzie di viaggio abilitate, tutti i tabaccai dotati di circuito Sisal, nelle stazioni lontane dai centri urbani, come ad esempio Donnafugata.
E’ possibile fare il biglietto a bordo del treno, senza incorrere nella penale di € 5,00 avvisando immediatamente il capotreno all’atto della salita a bordo.
Si allega la tabella con informazioni utili e gli orari dei treni della “Barocco line” operativi tutte le domeniche e nei giorni festivi.
Manca al momento, sia da parte di Trenitalia, sia da parte del nostro Comune, una opportuna campagna di promozione e pubblicità dell’iniziativa che potrebbe costituire incentivo ai flussi turistici, non solo locali, se opportunatamente diffusa e con la previsione di idonei servizi per il turista che volesse scegliere Ibla come destinazione per u a escursione giornaliera nella nostra città.
Purtroppo, come spesso accade, manca un raccordo efficace fra assessorato ai trasporti, più o meno sostenibili, e l’assessorato al turismo che dovrebbe essere coinvolto maggiormente nelle strategie, i trasporti sono complementari e al servizio del turismo, e non viceversa.

nota informativa orari treno barocco

Ultimi Articoli