In trasferta Ragusa Calcio e Virtus Ragusa, San Martino di Lupari a Ragusa per la Passalacqua

Ragusa Calcio impegnato in trasferta, a Portici. La comitiva, in partenza nella prima mattinata di sabato, ha rinunciato all’allenamento di rifinitura del sabato.
Il tecnico Giovanni Ignoffo dovrà fare a meno di Pasquale Porcaro, appiedato per un turno per somma di ammonizioni. In dubbio, a causa di acciacchi, vari atleti: Magrì ha fatto registrare un risentimento mercoledì, Ejjaki non è ancora al meglio dopo l’infortunio con la Sancataldese mentre Tuccio e Manfrellotti sono affaticati.
Come è ormai prassi nella comunicazione sportiva si va ad affrontare l’avversario con cautela, nonostante navighi in bassa classifica, a 10 punti, e nonostante il buon momento della squadra iblea, che ha saputo bloccare, unica finora, il Siracusa, obbligandolo allo 0-0.
Per l’allenatore Ignoffo il Portici è una squadra in salute e gioca molto bene al calcio, non si può fare solo riferimento alla classifica, peraltro si stanno muovendo sul mercato dopo l’arrivo del nuovo direttore sportivo.
Cautela ma anche fiducia nei propri mezzi e morale alto per la serie positiva che stanno attraversando Brugaletta e compagni.

Per la Virtus Ragusa trasferta a Messina per affrontare la Fortitutdo, squadra ancora alla ricerca della prima vittoria, ma, anche in questo caso, l’allenatore Recupido predica cautela, “Loro sono giovani e possono esaltarsi. Noi dovremo impedirglielo e condurre la partita” “Le insidie sono sempre dietro l’angolo – avverte coach Gianni Recupido – perché come in tutti i testa-coda, la squadra che ha da perdere è quella che sta davanti. Penso sia un’occasione per misurare la nostra maturità”,” Hanno talento e se non ti fai trovare pronto puoi andare in difficoltà”.
Arbitrano l’incontro i signori Loccisano di Cosenza e Mameli di Augusta. Palla a due sabato sera alle 19.

Appuntamento casalingo, domenica alle ore 17, per la Passalacqua che affronta San Martino di Lupari, per una sfida che può consentire di verificare il peso reale della squadra ragusana.
Dopo tre vittorie di fila, Ragusa cerca conferme contro la rivelazione del campionato che occupa il quarto posto in classifica e promette di ben figurare per il resto del campionato.

Per la cronaca, come rilevato da un post su facebook della ditta che ha installato il nuovo parquet al PalaMinardi, i lavori di posa e di colorazione e verniciatura del terreno di gioco sono ultimati.
Non è desueto azzardare che il nuovo parquet possa essere calpestato dalle atlete in gara ufficiale prima della fine dell’anno

Ultimi Articoli