Inizia il Triduo in onore di San Giovanni Battista, Patrono Principale della Città e della Diocesi di Ragusa, in occasione della solennità della Natività

Dopo che, domenica scorsa, la reliquia del braccio di San Giovanni Battista, custodita presso la Cattedrale di Ragusa, è stata traslata a Chiaramonte dove sono tuttora in corso i festeggiamenti in onore del santo precursore, da domani, nella stessa Cattedrale, prende il via il triduo di preparazione alla solennità della Natività di San Giovanni Battista, Patrono Principale della Città e della Diocesi di Ragusa.
In particolare, venerdì, alle 9, ci sarà la celebrazione eucaristica, alle 18,30 la preghiera del Rosario e alle 19 la messa presieduta da padre Fabio Pistillo, ocd. Alle 20 è previsto un momento di catechesi attraverso l’arte sul tema “Le suppellettili medievali del tesoro della Cattedrale”, tenuta dal canonico sacerdote Giuseppe Antoci, direttore dell’ufficio per i Beni culturali della Diocesi di Ragusa.
Sabato, seconda giornata del triduo, alle 9 la messa, alle 18,30 la preghiera del Rosario e alle 19 la celebrazione eucaristica che sarà presieduta anche in questo caso da padre Pistillo.
È previsto nel contesto della stessa funzione, il rito della cresima degli adulti.
Alle 20,30, poi, ci sarà la liturgia del lucernario per l’accoglienza della lampada di Assisi nelle comunità parrocchiali della città di Ragusa.
Domenica, giornata della vigilia, le sante messe sono in programma alle 9, alle 10,30 e alle 12. Seguiranno, poi, i Primi vespri della solennità della Natività di San Giovanni Battista. Alle 18,30 la preghiera del Rosario e alle 19 la celebrazione eucaristica presieduta da padre Fabio Pistillo, ocd.
Nella celebrazione delle sante messe di sabato e domenica saranno raccolte, con apposite buste, le offerte dei fedeli per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista.

Ultimi Articoli