Interventi in mare degli uomini del Presidio Marina di Ragusa della Protezione civile comunale, il plauso dell’assessore Iacono

Uomini del Presidio Marina della Protezione civile comunale, di stanza al porto turistico, a seguito di una chiamata al numero verde hanno prestato soccorso ad una giovane surfista che partita dal tratto di spiaggia del Lungomare Mediterraneo, nei pressi del faro, a causa del mare agitato, non riusciva a rientrare a riva.
Il gommone del Presidio Marina con a bordo Salvo Vicari e Giuseppe Diara è prontamente intervenuto per soccorrere la ragazza in difficoltà che è stata raggiunta e recuperata.
Nello stesso pomeriggio, grazie al tempestivo ausilio del personale ormeggiatore del porto turistico e l’assistenza in squadra del personale del Presidio Marina, è stata disincagliata all’imboccatura del porto una imbarcazione a vela nella cui elica del motore si era aggrovigliata una grossa matassa di filo di nailon di un conzo da pesca.

“Mi complimento per gli interventi effettuati con i giovani del Presidio di Marina di Ragusa della nostra Protezione Civile comunale – ha dichiarato l’assessore al ramo Giovanni Iacono. Questo dimostra quanto sia importante mantenere sempre operativo il Presidio di Marina che si è rivelato, in più di un’ occasione, utile per interventi in mare anche al di fuori della stagione estiva”.

Ultimi Articoli