La Lettera di S.E. il Vescovo, mons Giuseppe La Placa per annunciare le nomine e gli avvicendamenti nella Diocesi

«Io non Possofare nulla da me stesso. non cerco la mia volontà, ma la volontà di Colui che mi ha mandato» (Gv 5, 30; 6, 38).

«Mio cibo è fare la volontà di Colui che mi ha mandato a portare a compimento la sua opera» (Gv 4, 34).

Carissimi Confratelli, fratelli e sorelle

vi scrivo per comunicarvi che, dopo lungo e meditato periodo di discernimento, nella preghiera personale e nell’ascolto dei vicari foranei, di numerosi sacerdoti e membri del popolo di Dio, ho provveduto ad alcuni avvicendamenti che, pur coinvolgendo più da vicino alcuni presbiteri e le loro comunità, riguardano, nella comunione che ci unisce, tutta la Chiesa di Ragusa.

Si tratta di avvicendamenti che si pongono nella linea di una visione fresca e dinamica di Chiesa che mira a realizzare il maggior bene dei soggetti coinvolti, presbiteri e popolo di Dio, mettendo tutti nelle condizioni ideali per poter dare il meglio di sé e tirar fuori il meglio dal popolo di Dio. Tutto ciò in una logica di comunione che ci fa amare la nostra Chiesa, che è di tutti in ogni sua espressione, al di là di parrocchie, gruppi e “appartenenze” varie.

Quanto sia Impegnativo operare il discernimento e prendere ogni decisione, credo che sia a tutti evidente: il numero dei sacerdoti e molti altri condizionamenti, non solo dell’età, rendono complesso ogni intervento.

A me spetta il grave compito di un discernimento e di una decisione che sono chiamato a fare davanti al Signore — è lui il Pastore buono che guida il suo popolo operando, con le forze che abbiamo, per favorire il nostro sinodale cammino di Chiesa.

Nella vita della Chiesa ogni cambiamento porta frutto se corrisponde a ciò che lo Spirito ci suggerisce e che impariamo a discernere nell’ascolto della Parola, nella celebrazione dei Sacramenti, nella comprensione della storia nella quale viviamo.

In questo tempo il Signore ci chiama — guidati dal magistero di Papa Francesco — a realizzare il “sogno” di «una scelta missionaria capace di trasformare ogni cosa» (Evangelii gaudium, n. 27).

Come Vescovo sento di dover rispondere, con voi, a questa chiamata, avendo sempre presente l’esemplarità della risposta della Vergine Maria all’angelo Gabriele.

Nello specifico delle disposizioni che con questa lettera vi comunico, è chiesta una particolare artecipazione all’«eccomi» di Maria sia ai presbiteri, chiamati a rinnovare la propria consegna a Dio voluta nel giorno della loro ordinazione, sia alle comunità parrocchiali, chiamate in modo diverso a vivere la stessa disponibilità.

Ecco, dunque, gli avvicendamenti che saranno operativi a partire dalla prima domenica di settembre 2024 :

Sac. Fabio Stracquadaini – Parroco della chiesa Santa Maria delle Stelle e San Giuseppe — Comiso

Sac. Biagio Ravalli – Vicario parrocchiale della chiesa Santa Maria delle Stelle e San Giuseppe — Comiso

Sac. Mauro Nicosia -Parroco della chiesa Mafia SS. delle Grazie — Comiso

Sac. Girolamo Alessi – Parroco della chiesa Santi Apostoli — Comiso

Sac. Biagio Aprile – Amministratore Parrocchiale della chiesa Maria SS. Annunziata – Comiso

Sac. Salvatore Bertino – Cappellano delle Suore del Sacro Cuore Presso l’Istituto Monserrato — Comiso

Sac. Giuseppe Antoci – Parroco della chiesa San Giorgio, San Tommaso Apostolo e Anime Sante del Purgatorio — Ragusa

Sac. Antonio Cascone – Parroco della Chiesa San Paolo Ragusa

Sac. Paolo La Terra – Vicario Parrocchiale della chiesa Sacro Cuore — Ragusa

Sac. Gaston Kaboy – Cappellano della Casa di Riposo “Criscione Lupis” Ragusa

Sac. Pietro Paolo Floridia – Parroco della chiesa Resurrezione — Vittoria

Sac. Salvatore Converso – Parroco della chiesa San Giuseppe Vittoria

Sac. Luca Tuttobene – Parroco della chiesa Spirito Santo — Vittoria

Sac. Andrea Pomillo – Vicario Parrocchiale della chiesa Spirito Santo Vittoria e Assistente Spirituale della Fondazione “S. Giovanni Battista”

Sac. Giuseppe Giunta – Parroco della chiesa Madonna delle Lacrime — Vittoria

Sac. Prosper Ntabangana – Vicario Parrocchiale della chiesa Madonna Assunta e Madonna delle Lacrime Vittoria

Sac. Giuseppe Di Corrado – Vicario Parrocchiale della chiesa Santa Maria Maddalena e San Francesco di Paola Vittoria

Sac. Giovanni Bruno Battaglia – Vicario Parrocchiale della chiesa San Giovanni Battista e San Giuseppe — Vittoria

Sac. Giovanni Medica – Vicario Parrocchiale della chiesa San Giuseppe — Vittoria

Sac. Antonino Puglisi – Parroco della chiesa San Giovanni Battista — S. Croce Camerina

Sac. Innocenzo Mascali – Parroco della chiesa Maria SS. Assunta e San Giovanni Monterosso Almo Parroco della chiesa Beata Maria Vergine di Lourdes — S. Giacomo Bellocozzo

Sac. Gianni Mezzasalma – Referente Diocesano presso il Seminario Interdiocesano “Regina Apostolorum” di Catania

Sac. Giovanni Piccione – Direttore Spirituale presso il Seminario Interdiocesano “Regina Apostolorum” di Catania

Ringrazio ciascun presbitero per la pronta e generosa disponibilità: è il modo concreto con cui viviamo la nostra consegna a Dio e ad ogni suo disegno su di noi. So che a volte non è facile, ma so anche che ci dà pace avere la certezza, vivendo l’obbedienza, di fare la sua santissima volontà,

Alla sera della vita, la gioia più grande sarà quella di accorgersi con stupore di aver ricevuto la pienezza del centuplo già in questa vita. E poi di sentirsi dire dal padrone della vigna: “Ora entra nella gioia del tuo Signore” (Mt 25, 21).

Ringrazio anche le singole comunità alle quali chiedo di accogliere nella fede quanto disposto: l’affetto che vi lega ai vostri presbiteri è cosa buona e posso comprendere la fatica di un distacco. Tuttavia, alziamo lo sguardo e facciamo nostro l’orizzonte più ampio della comunità diocesana: il Signore non mancherà di benedirci, anche con il dono di sante vocazioni al ministero ordinato.

Vi benedico ad uno ad uno e vi affido alla Madre del “Pastore Grande delle pecore” perché vi incoraggi, vi sorrida e vi avvolga con la sua tenerezza.

Ragusa, 08/07/2024

Ultimi Articoli