La Passalacqua gioca una buona partita, Schio ha la meglio nei minuti finali di gara 1 dei playoff scudetto

In effetti c’è poco da recriminare, Schio come squadra è superiore, Ragusa non sarebbe da meno come individualità ma non tutte rendono sempre al massimo.
Ci sta che Schio venga a vincere gara 1 al PalaMinardi, non sono ammissibili certi errori per Ragusa se si vuole ben figurare nei playoff. Nulla toglie che Ragusa potrebbe fare anche il colpaccio a Schio, ma, come si diceva alla vigilia di questa partita deve giocare gare perfette.
Le ragazze di Recupido non hanno avuto la freddezza delle grandi nei momenti topici della partita: grande equilibrio nella prima frazione, punteggio basso, 9-9, dopo 6 minuti di gioco, Marshall e Harrison giocano in scioltezza, Romeo piazza canestri fondamentali, normali le prestazioni di Santucci e Kujer, Ragusa allunga nel finale e chiude avanti di 5, 16-11.
La seconda frazione si apre con i canestri di Kujer e di Santucci, Ragusa si porta sul + 10, prima sul 23-13 e poi sul 25-15, ma subisce un parziale di 0-7 Schio si porta sul 27 pari a 2.45 dal riposo lungo.
Consolini sbaglia due triple ma nei minuti finali si rifà, prima con un assist a Marshall, poi segna dall’arco, Ragusa ricambia il parziale di 7-0, si porta sul 34-27, Schio riesce a chiudere con soli 5 punti di scarto all’intervallo lungo.
Terza frazione che vede Ragusa ancora avanti, ma dopo 5 minuti si è sul 39 pari, ma non c’è un bel gioco, si segna poco, le giocate finali di Trucco, di Consolini e di Marshall consentono a Ragusa di chiudere ancora una volta avanti di 5, 50-45.
Alla quarta frazione Ragusa arriva sfiancata mentalmente, troppo concentrata nelle prime tre frazioni di gioco dove non ha fatto sentire la differenza di valori tecnici fra le due formazioni, prevale la maggiore esperienza di Schio che a metà del tempo va in vantaggio per la prima volta, dopo lo 0-2 iniziale, sul 58-59.
Nonostante la grande prestazione finale di Kujer e di Romeo, troppi gli errori, anche per realizzazioni facili, Schio si porta avanti sul 58-62, Romeo con una tripla e Kujer portano di nuovo in vantaggio le padrone di casa, 63-62, poi si va sul 63-66, Kujer riporta in parità Ragusa, ancora con un tiro dall’arco ma è Sottana, nei secondi finali a mettere dentro i due liberi che concedono la vittoria alle scledensi. Si chiude sul 66-68.
Nonostante tutto, soddisfatto coach Recupido: “Complimenti a Schio ma anche alle mie ragazze – dice coach Gianni Recupido – perché con loro in allenamento mi arrabbio spesso perché vorrei più intensità e concentrazione ma loro riescono sempre a sorprendermi. Ottimo approccio della partita oggi, poi è chiaro che abbiamo dei difetti come concedere 10 rimbalzi offensivi e prenderne solo 3 può sicuramente fare la differenza. Ci sono stati due-tre attacchi scriteriati dove forse dovevo rischiare il secondo time-out ma sapevo che lo dovevo tenere per la fine, e poi le rimesse speciali: quando si provano in allenamento magari non c’è la dovuta concentrazione ma sono situazioni in cui puoi vincere le partite.
Mi dispiace perché abbiamo fatto una gran partita di grande cuore. La serie si fa difficile ma abbiamo due modi per reagire a questa sconfitta: o andiamo lì e consideriamo la serie finita, oppure andiamo con la consapevolezza che possiamo giocarcela e anche vincere gara 2 per portare la serie alla bella”.

Passalacqua Ragusa – Famila Wuber Schio 66 – 68 (16-11, 34-29, 50-45, 66-68)

PASSALACQUA RAGUSA: Romeo* 16 (2/4, 4/9), Consolini 7 (2/5, 1/3), Chessari NE, Baglieri NE, Kacerik, Bucchieri NE, Trucco 4 (2/2 da 2), Marshall* 7 (2/9, 1/2), Harrison* 10 (3/3, 0/1), Nicolodi NE, Santucci* 5 (2/5, 0/3), Kuier* 17 (4/4, 3/5)
Allenatore: Recupido
Tiri da 2: 17/33 – Tiri da 3: 9/24 – Tiri Liberi: 5/6 – Rimbalzi: 27 3+24 (Marshall 6) – Assist: 18 (Santucci 5) – Palle Recuperate: 7 (Santucci 3) – Palle Perse: 14 (Santucci 3)
FAMILA WUBER SCHIO: Keys, Mestdagh* 16 (1/3, 4/9), Cinili* 2 (1/2, 0/4), Gruda* 19 (8/9 da 2), De Pretto 2 (1/1, 0/1), Crippa, Andre’ 4 (2/5 da 2), Dotto* 6 (3/6 da 2), Harmon* 8 (3/9 da 2), Sottana 11 (3/4, 1/3)
Allenatore: Vincent
Tiri da 2: 22/42 – Tiri da 3: 5/18 – Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 39 10+29 (Harmon 10) – Assist: 13 (Mestdagh 3) – Palle Recuperate: 8 (Mestdagh 2) – Palle Perse: 17 (Sottana 4)

Arbitri: Foti, Chersicla, Radaelli

Foto: Laura Moltisanti

Ultimi Articoli