L’assessore D’Asta torna da Roma con la Bandiera Blu e trova il divieto di balneazione alla spiaggia degli Americani

Era appena tornato da Roma, dove gli era stato consegnato l’annuale riconoscimento della Bandiera Blu, assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education) sulla base di 32 criteri tra cui la qualità e la quantità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale.
In Sicilia, 14 Bandiere con tre nuovi ingressi, tra cui Taormina, 5 Bandiere Blu sul territorio provinciale.
D’Asta aveva dichiarato: “la Bandiera Blu certifica non solo la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, ma anche la vivibilità, la fruibilità e standard ambientali di alto livello.
La Bandiera Blu, che vede Marina di Ragusa, e quindi Ragusa tutta, protagonista anche nel 2024, è la testimonianza diretta che questa città ha una sua “vision” e che questi obiettivi non solo sono stati raggiunti, ma anche mantenuti nel tempo. Non si dia per scontato che tenere e mantenere un risultato di questo tipo sia cosa da poco. Tutto ciò è frutto di un impegno concreto portato avanti dall’Amministrazione e da tutti gli uffici a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti”.

Arrivato in sede, l’assessore ha trovato l’Ordinanza Sindacale numero 509 del 15.05.2024 con la quale è stato disposto il divieto di balneazione nell’area antistante l’arenile denominato “Spiaggia degli Americani” a Marina di Ragusa.
Il provvedimento, in tutela della salute pubblica, è stato assunto a seguito di un monitoraggio sulle acque di balneazione nell’area interessata e rimarrà in vigore finché i valori rilevati non rientrino nel rispetto dei valori minimi tabellari di riferimento.
Il monitoraggio sulla qualità delle acque di balneazione è tutt’ora in corso.

Ultimi Articoli