Prende corpo l’attività del Patto della Provincia per mano dell’inesauribile Ciccio Barone

Continuano i contatti e le condivisioni attorno al Patto per la Provincia, il contenitore ideato e messo a punto da Ciccio barone con la collaborazione di Lucio Schembari e di altri fedelissimi che desiderano costituire una aggregazione di liste civiche e associazioni che mirano a creare progetti unitari per il territorio provinciale.
L’interesse, che non deve essere solo politico, attorno all’incubatore di strategie per i 12 Comuni della provincia, cresca a dismisura, acclarando, di fatto la valenza di una idea che vuole smuovere le coscienze di quanti vogliono il bene della nostra terra, al di là delle divisioni politiche.
Da più parti, si riconosce l’indispensabile operato di quanto a livello locale, nelle varie realtà comunali, si adoperano per lo sviluppo e la crescita dei territori con u a visione ampia, aperta all’esterno e consapevole dell’esigenza di azioni comuni per ritorni efficaci e in linea con le aspettative di un’area che stenta a contenere le sue grandi potenzialità ma non trova, al momento, uomini e strategie per rilanciare l’immagine dell’isola nell’isola.
L’ultimo incontro degli aderenti a questo progetto, nel corso di un momento conviviale al Giro di Vite di Ragusa, dove sono intervenuti anche alcuni invitati per parlare di programmi unitari in tema di turismo.
Erano presenti anche alcuni componenti del gruppo Start di Scicli, particolarmente interessati al tema turismo, dopo le ultime novità preannunciate da Ciccio Barone, dopo la sua missione alla BIT di Milano, dovè è stato, fra l’altro, a stretto contatto con l’assessore regionale Manlio Messina.
L’incontro di ieri sera, mercoledì 12 febbraio, presenti i rappresentati dei comuni di Giarratana, Santa Croce Camerina, Ragusa e appunto Scicli, è servito per fissare anche i prossimi appuntamenti che si terranno a Giarratana, organizzato dal consigliere comunale Busso, e a Scicli, dove si parlerà concretamente di progetti condivisi per il turismo e la valorizzazione del patrimonio artistico culturale.

Ultimi Articoli