Ragusa: l’Associazione Italiana Dislessia ha eletto il nuovo presidente territoriale

Alessandro Cuppari, nuovo presidente della Sezione AID di Ragusa, è pronto a dare seguito alle attività a supporto delle famiglie, degli studenti e dei docenti della provincia
Ragusa, 8 luglio 2024 – Momenti di confronto, informazione e sensibilizzazione; ma anche corsi formativi e sportelli d’ascolto per affrontare al meglio i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): questo e molto altro nel futuro della sezione ragusana di AID, l’associazione che dal 1997 si occupa di far crescere la consapevolezza e la sensibilità sul tema, che in Italia si stima riguardi quasi 3 milioni di persone.
I soci della provincia hanno infatti eletto un nuovo rappresentante territoriale, il docente Alessandro Cuppari, pronto a operare con tutti i volontari per promuovere attività a supporto di famiglie, studenti e docenti della provincia.
Cuppari si è avvicinato al tema dei DSA quando ha sentito il bisogno, nell’ottica di una maggiore inclusione scolastica, di acquisire competenze e strategie utili a gestire le difficoltà dei suoi studenti con queste caratteristiche, che possono riguardare la scrittura, il calcolo e la lettura.
In questo modo ho avuto la possibilità, soprattutto all’inizio della mia carriera di docente, di avere le idee chiare sulle modalità di apprendimento di questi studenti e sugli strumenti a disposizione per consentire loro un apprendimento che non li facesse sentire inadeguati, ma semplicemente dotati di un metodo di apprendimento diverso – ha dichiarato in occasione della sua presentazione ai soci della provincia.
“Ringrazio chi prima di me ha rivestito questo ruolo con grande impegno – ha aggiunto. “Sono fermamente convinto dell’importanza che ogni socio riveste per la vita della Sezione: ognuno con i propri mezzi e i propri tempi può portare un valido sostegno e contribuire alle attività dell’associazione, supportando le famiglie e alimentando il dialogo e la collaborazione con gli Enti e le Istituzioni locali, oltre che con tecnici e professionisti del settore”.
La sezione, che ha sede presso i locali del Centro Giovanile e Oratorio “Spazio” (C.so Vittorio Veneto 81) è infatti aperta alla collaborazione con tutti coloro che intendano sia partecipare alle iniziative sia proporre temi di approfondimento a supporto delle persone con DSA sul territorio provinciale.
“Dobbiamo ricordare che un impegno con AID non è fine a sé stesso, ma è un impegno per i giovani e per tutti coloro che stanno affrontando le difficoltà legate ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento” – ha concluso.
Per mettersi in contatto con la sezione è possibile scrivere a ragusa@aiditalia.org o telefonare al numero 392 16 87 475 (dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00).

Ultimi Articoli