Ragusa Foto Festival annuncia la call dedicata agli studenti di fotografia

Prende il via il contest che valorizza gli studenti di fotografia con un premio in denaro al progetto migliore, una mostra ai primi 4 classificati nel contesto del Ragusa Foto Festival, la pubblicazione in catalogo dei 12 finalisti e una ulteriore mostra grazie al Clou Prize. Per candidare i progetti degli studenti c’è tempo fino al 15 luglio.

Ragusa, 22 maggio 2024 – Tra le iniziative del Ragusa Foto Festival 2024, la prima manifestazione internazionale siciliana che si tiene nel borgo siciliano di Ibla, patrimonio Unesco, c’è in programma la quarta edizione di ‘Young Photographers from Italian Academies’, YPIACALL#4, iniziativa patrocinata dalla SISF, Società Italiana per lo Studio della Fotografia.
Dopo il successo delle passate edizioni – quella nel 2023 ha visto ben ventidue Istituzioni che hanno presentato oltre 70 progetti dei loro studenti – prosegue l’iniziativa ideata e prodotta da Ragusa Foto Festival e l’Accademia di Belle Arti di Catania, che si rivolge direttamente alle Accademie di Belle Arti, ISIA, Università italiane e Istituzioni pubbliche e private di livello terziario con l’obiettivo di promuovere e valorizzare progetti innovativi e le migliori ricerche visive dei giovani autori formati all’interno di questi corsi.
Entro lunedì 15 luglio gli istituti che intendono candidare i propri studenti di fotografia dovranno selezionare e inviare i progetti che evocano, immaginando narrazioni, forme e interpretazioni, il tema della dodicesima edizione del Festival, “Prendersi una pausa”, diretta da Stefania Paxhia e curata da Massimo Siragusa.
Finalisti e vincitori saranno annunciati durante le giornate inaugurali – da venerdì 30 agosto a domenica 1° settembre – del Ragusa Foto Festival (30 agosto – 30 settembre).

I premi
Ai primi 4 progetti classificati verrà dedicata una mostra dal 28 settembre al 27 ottobre 2024 nelle sale barocche di Palazzo La Rocca a Ragusa Ibla, prodotta dal Ragusa Foto Festival.
Un premio in denaro del valore di 500 €, sostenuto dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa, al progetto migliore fra i 4 vincitori in mostra.
Mentre il Clou Prize permetterà a uno dei 12 finalisti di esporre il progetto in una personale negli spazi della galleria Clou di Ragusa. Tutti i 12 progetti finalisti saranno inseriti nel catalogo ‘Young Photographers from Italian Academies’#4, prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Catania.

La giuria chiamata a decretare la qualità artistica e ricerca espressiva dei progetti presentati è composta da Gianluigi Colin, artista, critico d’arte, cover editor de ‘La Lettura’ e Presidente di Giuria; Benedetta Donato, curatrice e direttore RCA – Romano Cagnoni Award, membro del comitato scientifico e presidente della giuria del Premio Miglior Portfolio del Ragusa Foto Festival; Lucia Miodini, docente, storica dell’arte e della fotografia in rappresentanza della SISF e Armando Romeo Tomagra, fotografo e docente di ABA Catania, Federica Battaglia della Galleria Clou di Ragusa e Rosario Antoci, artista, docente ABA Catania, e curatore del contest YPIACall#4.

Sono tutte giovani studentesse le vincitrici di YPIA Call 2023. Ad aggiudicarsi lo scorso anno l’esposizione nella mostra collettiva allestita a Ragusa Ibla, nella chiesa sconsacrata di San Vincenzo Ferreri, sono state Elena Zanfanti, studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Bologna (a cui è stato assegnato anche il premio speciale di 500 euro), Alessandra Book, IED Roma, Tullia Nocca, Accademia di Belle Arti di Roma e Natasha Rivellini, Accademia Carrara – Politecnico delle Arti di Bergamo.
Le due studentesse selezionate per la prima edizione del Clou Prize sono state Noemi Comi, Accademia di Brera, Milano e Dumitrita Razlog, Accademia di Belle Arti di Bari.

Per tutte le informazioni su YPIA Call 2024 e per consultare il regolamento:
www.ragusafotofestival.com

Instagram: @ragusa_fotofestival
Facebook: @ragusafotofestival

Ultimi Articoli