Solennità della Natività del Patrono di Monterosso Almo, San Giovanni Battista

È arrivato il giorno della Festa, il giorno della festa, il giorno in cui si renderà onore al patrono e protettore di Monterosso Almo. Un momento significativo per i devoti e i fedeli del centro montano molto legati alla figura del Battista.
Solennità della Natività di San Giovanni e, pur in un periodo condizionato dall’emergenza sanitaria, si è cercato di fare il possibile per esaltare la spiritualità del momento e mettere in rilievo le varie iniziative liturgiche che in questi giorni sono state seguite, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, con una speciale attenzione.
Già alle 7, il suono festoso delle campane ha annunciato il giorno di festa. Alle 7,30, la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Giuseppe Antoci.
Alle 10 con la solenne celebrazione eucaristica presieduta da don Mariusz Starczewski.
Alle 17, poi, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Giuseppe Antoci, con la partecipazione dei ragazzi dell’Acr a conclusione dell’anno associativo.
Si proseguirà alle 18,30 con la solenne celebrazione eucaristica presieduta da don Salvatore Giaquinta. Quindi, alle 20, la solenne celebrazione eucaristica presieduta da don Salvatore Azzara trasmessa in diretta Facebook sulla pagina “Parrocchia San Giovanni Battista Monterosso Almo”.
All’interno dell’edificio di culto, è spiegato ancora dall’arciprete parroco e dal comitato, è necessario indossare la mascherina. Viene, altresì, chiesto di arrivare in chiesa almeno cinque minuti prima della celebrazione. Il numero massimo di fedeli accolti in chiesa per ogni evento liturgico è di 130.

Ultimi Articoli