Una grande prova per la Virtus Kleb Ragusa che batte al Pala Padua la Nuova Pallacanestro Olginate

La Virtus Kleb Ragusa torna a giocare tra le mura amiche del Pala Padua dopo due trasferte in terra lombarda ed emiliana. Si recupera la partita con la Nuova Pallacanestro Olginate rinviata perché alcuni giocatori lombardi erano risultati positivi al Covid. Grande intensità e giusto atteggiamento sono le parole chiave di tutto il match che ha visto i ragusani conquistare due punti importanti per la classifica.
Il primo canestro dice Olginate per mano del capitano Bloise a cui risponde prontamente Chessari che con una tripla e con un canestro dal pitturato manda subito un segnale chiaro agli avversari. I ragusani spingono il piede sull’acceleratore sin da subito attaccando il ferro senza sosta. Sorrentino mette dentro un tiro dall’angolo e coach Oldoini chiama subito time-out per riorganizzare il gioco dei suoi. Olginate prova a rialzare la testa con Negri ma gli iblei riescono a rimandare al mittente ogni tentativo offensivo. La difesa iblea si mostra coriacea e questo complica la vita ai lombardi. Stefanini e Mastroianni sotto le plance si rendono protagonisti di azioni ben costruite che danno i loro frutti.
Il secondo quarto si apre con gli stessi ritmi del primo. La Virtus Kleb Ragusa attacca con più intensità e Olginate prova a contenere la loro foga. Iurato mette dentro una tripla che mette ancora più distanza tra le due compagini seguito da un Salafia in gran forma e da Simon. I lombardi provano a divincolarsi dalle maglie sicule ma senza grandi risultati. Giannini e Bloise provano a smuovere le acque ma la difesa ragusana è ben salda e non permette nessuna intrusione. E cosi si va spediti verso gli spogliatoi con il parziale di 43 a 27 per i locali.
Al ritorno dal riposo lungo gli ospiti sembrano più lucidi e amministrano meglio il loro gioco. Bloise si carica sulle spalle la squadra e avanza a piccoli passi per racimolare qualche punto sul tabellone. Anche Giannini fa la sua parte ma la compagine casalinga ritorna a dettare legge in campo. Capitan Sorrentino, in grande spolvero, a suon di triple porta la sua squadra a stabilire un divario sempre più importante. Salafia dal pitturato si mostra lucido e freddo mettendo anche lui punti nel forziere ibleo. A questo punto con uno scatto d’orgoglio i lombardi di coach Oldoini piazzano un parziale di 13 a 0 grazie alla maggiore intensità e con le ottime intuizioni di Bloise e Giannini riescono a rialzare la china.
L’ultimo quarto si gioca a velocità raddoppiata. Ragusa vuole blindare il vantaggio acquisito e Olginate vuole recuperare terreno a tutti i costi. Gli ospiti iniziano a pressare con ritmi più serrati trovando delle falle nelle maglie iblee. Brambilla e Ambrosetti poi trovano uno spiraglio per mettere la palla dentro e avvicinarsi ai padroni di casa. Dal loro canto i ragusani rispondono al fuoco nemico con la stessa moneta e così prima Sorrentino con una tripla e poi Simon in schiacciata tengono a distanza gli olginatesi. Ma fino alla fine gli ospiti non mollano la presa e provano a tutti i costi ad avvicinarsi ai padroni di casa. Negri e compagni cominciano a mettere dentro palle importanti e quando mancano pochi secondi dalla fine bussano alle spalle dei ragusani (78-73). Nonostante il vantaggio concesso agli avversari il tabellone sorride agli iblei con il risultato finale di 81 a 74.

«Voglio fare innanzitutto i complimenti a Olginate – commenta a caldo coach Bocchino – per l’intensità che hanno espresso soprattutto nella seconda parte della gara. Sapevamo che non era facile ma sono contento della prestazione dei miei ragazzi. Determinante l’atteggiamento sul quale abbiamo lavorato tutta la settimana in queste sfide in cui non c’è un ritorno. Adesso resettare e pensare alla sfida di domenica contro Pavia»

VIRTUS KLEB RAGUSA – NUOVA PALLACANESTRO OLGINATE: 81 – 74
Parziali: 25-11; 43-27; 63-51

VIRTUS KLEB RAGUSA
Chessari 12, Dinatale 2, Idrissou, Ferlito ne, Simon 9, Sorrentino 20, Adeola ne,
Canzonieri, Iurato 7, Salafia 2, Mastroianni 20, Stefanini 9
Coach Bocchino

NUOVA PALLACANESTRO OLGINATE
Bloise 29, Giannini 12, Negri 13, Tagliabue 4, Donegà ne, Lenti 5, Ambrosetti 3,
Marazzi ne, Chiappa ne, Tremolada, Avanzini 2, Brambilla 6
Coach Oldoini

Arbitri: Rezzoagli – Giordano

Ultimi Articoli