Visto l’esito infruttuoso dell’incontro in Commissione Ambiente, Territorio e Mobilità ci sarebbe poco da ridere

L’on.le Nello Dipasquale riferisce dell’infruttuosa seduta di stamane, martedì 5 febbraio, della Commissione IV – Ambiente, Territorio e Mobilità, seduta da lui stesso richiesta, alla quale ha presenziato anche l’Assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Aricò, per parlare della chiusura, per motivi di sicurezza della circonvallazione di Pozzallo.

In una nota l’on.le Dipasquale ha precisato : “È doveroso ricordare che la tangenziale di Pozzallo è stata consegnata in gestione al Comune di Pozzallo, nel febbraio del 2020, nell’ambito del passaggio di competenza delle reti viarie dalla ex Provincia ai comuni.
Nel verbale di consegna era specificato che gli interventi di manutenzione sarebbero stati effettuati dall’IRSAP con progetti regionali.
Nulla di tutto ciò è accaduto e il peso delle manutenzioni è ricaduto per intero sul Comune di Pozzallo che non ha risorse per occuparsi di un’arteria di enorme importanza e che anzi, con l’apertura dello svincolo sull’autostrada Siracusa-Gela sulla SP 46, può essere considerata una strada statale, senza contare il fondamentale ruolo di connessione tra il porto e la zona industriale di Modica-Pozzallo.
Tuttavia, non vi è solo la tangenziale a trovarsi in questa situazione: anche la SP 46 ha necessità di interventi urgenti e il progetto di ammodernamento della strada, già finanziato dal Governo Musumeci nell’agosto del 2022, insieme a quello di messa in sicurezza dello svincolo autostradale risultano bloccati.
Parliamo di interventi per diversi milioni di euro che, per forza di cose, il Comune non potrebbe affrontare”.

Una situazione di inefficienza regionale, di questo e del precedente governo, da repubblica delle banane, purtuttavia l’on.le Dipasquale ritiene di dover ringraziare l’assessore Aricò unitamente all’on. Carta cha ha accolto celermente la richiesta di convocazione della Commissione.
Nessun risultato concreto, se non una vaga “disponibilità per accelerare sugli iter bloccati e a trovare le risorse per la tangenziale di Pozzallo” come scrive il deputato ibleo, tanto da fargli dire, nella sua nota:
“L’assessore Aricò, che ringrazio per la disponibilità insieme ha dato la propria disponibilità per accelerare sugli iter bloccati e a trovare le risorse per la tangenziale di Pozzallo. Ha dichiarato inoltre che data l’urgenza cercherà il coinvolgimento della Protezione Civile per trovare risorse in tempi rapidi.
Non abbiamo motivo di dubitare dell’impegno di Aricò, tuttavia preferiamo avere atti concreti come i decreti di finanziamento e l’appalto dei lavori, sperando che arrivino con celerità”.
Come se non bastasse, nella seduta è stato chiesto all’assessore “all’assessore se ci sono novità sul prosieguo dei lavori per la Siracusa-Gela” e si va di male in peggio: “con rammarico devo dire che per il tratto Modica-Scicli non c’è ancora nessuna certezza di finanziamento”
Identico atteggiamento dell’Assessore, alla Cassì, “Dovrebbero esserci novità tra qualche settimana”.
Decisamente impropria la foto dell’assessore che ride, uno sfottò per il Territorio.

Ultimi Articoli