Vittoria: cambiano gli amministratori, ma i problemi restano. La città di nuovo senz’acqua !!

Una nota del segretario cittadino dl Partito Democratico, Giuseppe Nicastro, sulla cronica crisi idrica della città per la quale non si trovano soluzioni:

Negli ultimi giorni, seppur limitati nel poter personalmente incontrare ed ascoltare i cittadini e le loro problematiche a causa del Corona Virus, noi del Partito Democratico di Vittoria abbiamo continuato ad ascoltare le istanze dei Cittadini.
Uno dei gravi problemi che si registra in Città è purtroppo la mancanza d’acqua. La cosa grave è che non è più una novità ma pare sia diventato un film visto e stravisto.
Secondo le numerose segnalazioni che abbiamo ricevuto da parte dei Cittadini, ci sono interi quartieri senz’acqua , con famiglie che non sanno più a chi rivolgersi se non alle forze Politiche , come ad esempio nel nostro caso.
Ci corre l’obbligo quindi, manifestare il nostro totale disappunto su come avviene la distribuzione dell’acqua a Vittoria .
Interi quartieri a secco, gente che va nelle proprie campagne (per chi è possessore di terra) e va a rifornirsi nei propri pozzi travasando l’acqua nei propri serbatoi trasportabili tramite i Camion, per non parlare di coloro i quali vanno persino a rifornirsi alla fontana della Pace con appositi bidoncini per poi travasare l’acqua nelle proprie cisterne o serbatoi domestici.
Insomma, roba da film ambientati durante gli anni del dopo guerra.
E pensare che proprio Vittoria un tempo era una Città che le Battaglie sugli approvvigionamenti idrici le aveva vinte, e come se le aveva vinte !!
La Città è letteralmente stanca di subire la continua mancanza d’acqua, di non poter capire il perché’ di tale mancanza nei quartieri e nemmeno le cause di tutto ciò.
Dello stesso avviso sono anche i residenti della zona retrostante alla Cooperativa Rinascita alla quale da un bel po’ di tempo la distribuzione di acqua nelle case avviene con una pressione insufficiente tale da far arrivare poca quantità di acqua e per giunta, per circa un’ora di tempo .
I Cittadini non riescono a capire le motivazioni in merito a tale problema, non hanno riferimenti per poter reclamare sulla problematica della mancanza d’acqua nei quartieri, per non parlare del numero insufficiente di autobotti che non riescono a soddisfare le esigenze dei Cittadini costretti a chiamare molte volte la ditta privata e pagare profumatamente un carico d’acqua .
Noi del Partito Democratico di Vittoria chiediamo alla Commissione Straordinaria di dare una risposta concreta alla Cittadinanza che non sa più a chi rivolgersi.
Se ci sarà di bisogno protesteremo democraticamente non appena sarà possibile, ma vanno date le dovute risposte.
È un diritto di ognuno di noi avere l’acqua nelle case in quanto bene comune .
Chiediamo, pertanto, al Comune di Vittoria di dare inizio ad un piano di ricerca di nuovi approvvigionamenti idrici oppure spieghino ai Cittadini da dove deriva tale problema e come intendono risolverlo.
Sarebbe auspicabile sapere quali misure intende adottare il Comune di Vittoria per far fronte a tale emergenza idrica con l’approssimarsi della stagione estiva.
Crediamo sia giusto che la Commissione Straordinaria comunichi ai Cittadini cosa intendono fare per risolvere il problema della mancanza d’acqua in Città.
I Cittadini oramai sono stanchi e vogliono risposte certe e dialogo con le istituzioni preposte.
Il Partito Democratico di Vittoria continuerà ad ascoltare i Cittadini ma occorrono risposte fattibili da parte di chi amministra.

Ultimi Articoli