11ª stagione di “PALCHI DIVERSI ESTATE AL CASTELLO”

RAGUSA – Un’estate a teatro con l’undicesima stagione di Palchi Diversi Estate al Castello della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa. Nella magica e ormai tradizionale location del Castello di Donnafugata, andranno in scena tre produzioni e un divertente spettacolo di anteprima: coloreranno di emozioni, divertimento, allegria e sentimento i mesi estivi iblei.
Si inizia il 3 e il 4 luglio con La scala magica (ore 20.30), uno spettacolo d’anteprima, pensato per gli spettatori più piccoli, ma che piacerà anche ai più grandi, durante il quale la compagnia diretta da Vittorio Bonaccorso e da Federica Bisegna presenterà tutti gli spettacoli in programma.
Tre le proposte, oltre all’anteprima, tutte con la regia di Vittorio Bonaccorso: si tratta di due nuove produzioni, ‘L’Avaro’ di Molière, che andrà in scena il 23, 24 e 25 luglio e poi dal 27 al 29 agosto, ore 21.00;
e ‘I giganti della montagna’ di Luigi Pirandello, in cartellone il 30 e il 31 luglio, il 1° agosto e ancora dal 24 al 26 agosto, ore 21.00; e poi il grande ritorno di ‘Con le ali dell’amore’ dai Sonetti di William Shakespeare, in programma dal 20 al 22 agosto, sempre ore 21.00.
Ancor un’estate frenetica quindi per la compagnia iblea che sta lavorando intensamente per offrire al pubblico del Castello appuntamenti come sempre indimenticabili e dalle tante sfumature caratteriali.
Si passa da L’Avaro, uno dei titoli più noti del mondo teatrale, un testo quanto mai divertente e attuale per la critica a quei disvalori sempre presenti nelle società di tutti i tempi, l’avarizia, l’opportunismo, l’avidità; alla profondità pirandelliana de I giganti della montagna, il testamento del premio Nobel per la letteratura, la sua ultima opera rimasta incompiuta che racchiude quasi una dichiarazione d’amore per il teatro, una metafora sull’arte che si scontra con il potere che spesso è ottuso e insensibile; alla delicatezza del sentimento, raccontato da Con i versi dell’amore che racchiude i sonetti più belli e appassionanti, alcuni anche in forma cantata, di Shakespeare.
“Torniamo a incontrare il nostro pubblico a grandi numeri nel bellissimo scenario del Castello di Donnafugata – commentano Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso – Proponiamo ben tre diverse opere e una divertentissima anteprima ‘La scala magica’, chiamata così proprio in omaggio alla scalinata del Castello che regala una splendida cornice alle nostre stagioni teatrali estive e alla quale al tempo stesso abbiamo contribuito a dare rilevanza a modo nostro.
Lo spettacolo è un collage di scene divertenti, pieno di canzoni e con le musiche originali del nostro allievo Alessio Barone, con cui presenteremo tutta il cartellone al nostro pubblico.
Ci aspetterà una 11ª stagione scoppiettante e imperdibile!”.
Una stagione che segue un altro successo e cioè l’inaugurazione della Maison Godot, il piccolo teatro che è nato durante la pandemia all’interno della sede della compagnia teatrale e in cui sono andati in scena, più volte in replica, alcuni spettacoli segnando il ritorno sul palcoscenico dopo la forzata pausa.

Ultimi Articoli