Al fermento l’amministrazione risponde con altrettanto fermento

È diventata, ormai, una strategia, per l’amministrazione Cassì, appena montano rilievi e segnalazioni, entra in gioco la comunicazione per ristabilire ordine ed emarginare la confusione, spesso alimentata dai social che sollecitano interventi per criticità e anomalie e varie.
È stato così per la cultura, c’era fermento per il MUDECO e la collezione di abitini d’epoca, per il Castello, per il Parco, è stata annunciata la convocazione della Commissione Cultura in situ, e subito sono piovuti comunicati su presenze al Castello, sul MUDECO e sulla collezione, per cercare di arginare critiche e rilievi
Lo stesso avviene per lo sport, con lo stesso comune denominatore, costituito dai nuovi assessori che non parlano, che non si esprimono e lasciano che sia il primo cittadino a parlare per loro.

Addirittura, per lo sport, e gli impianti sportici in particolare, è il consigliere Vitale, che sempre si è occupato, informalmente, del settore sport, per una forma di collaborazione con l’amministrazione, a sottolineare che “Il continuo monitoraggio degli impianti sportivi è uno degli impegni che, a Ragusa, ha assunto l’amministrazione comunale retta dal sindaco Cassì sin dal momento del suo insediamento. Un monitoraggio che, adesso, con ancora maggiore attenzione, sarà curato dall’assessore delegato, Eugenia Spata”
Non si comprende, dai contenuti di una nota del consigliere Vitale, se il suo è un passaggio di testimone nelle mani del neoassessore, anche se viene precisato, nella stessa nota, che così come in passato, proseguirà la sua azione di rilevazione delle varie esigenze di tutto il mondo sportivo cittadino, impiantistica compresa.
“Come maggioranza, siamo pronti a fornire tutto il nostro sostegno per risolvere le numerose problematiche che, sulla questione, si registrano, com’è ovvio che sia, periodicamente, intercettando le esigenze delle varie società per fare in modo che possa essere migliorata la funzionalità delle strutture esistenti a Ragusa”
Il consigliere Vitale aggiunge: “Il fatto che sia stato adottato, di recente, il provvedimento per la manutenzione ordinaria dell’impianto di illuminazione del terreno di gioco del Palaminardi testimonia come l’attenzione dell’amministrazione comunale sia sempre ai massimi livelli, compatibilmente con gli investimenti che in questo ambito è possibile effettuare sulla base delle disponibilità di bilancio. I riflettori continueranno ad essere puntati su tutti gli impianti sportivi di cui è dotata la nostra città che, da questo punto di vista, può vantare un numero eccezionale di strutture. E, anche per questo, fare in modo che gli stessi continuino ad essere sempre funzionali è un impegno pesante e non da poco che, però, l’amministrazione comunale sta cercando di portare avanti nella maniera migliore”.

Anche il Sindaco interviene con un post sulla pagina facebook, sull’argomento e scrive:

“Al fermento delle nostre squadre sportive, che tanto fanno per i nostri ragazzi, abbiamo il dovere di rispondere con impianti adeguati.
Facciamo allora un punto sui prossimi interventi:

– Campo Biazzo (ex Enal), impianto Petrulli e campo di calcio di Marina di Ragusa: con un progetto unico da 1.600.000€ abbiamo ottenuto un finanziamento regionale per rifare gli spogliatoi del Biazzo, la pista d’atletica del Petrulli e installare il manto in erba sintetica allo stadio comunale Gaddimeli di Marina.

– Biazzo e Bellarmino: domani sopralluogo ai bagni dell’ex campo Enal e nei prossimi giorni in quelli del Pala Parisi di via Bellarmino. Interventi a stretto giro.

– Stadio Aldo Campo: c’è già una determina da 15.500€ per lavori ai bagni, che saranno quindi effettuati a breve insieme a piccoli interventi di manutenzione.

– Piscina comunale e Pala Minardi: ottenuto un finanziamento da oltre 1.400.000€ per l’efficientamento energetico.

– Pala Minardi: già implementato l’impianto d’illuminazione.

Ultimi Articoli