Il DIPROSILAC e la promozione dei formaggi siciliani

Con l’appuntamento del 16 agosto si è concluso il tour organizzato dalla Regione con Dolce&Gabbana per la realizzazione del progetto mirato alla valorizzazione ed alla promozione, in tutto il mondo, della Sicilia e delle principali eccellenze dell’isola.
Anche a Polizzi Generosa, così come era già avvenuto nei giorni scorsi, a Siracusa, a Caltagirone, a Castellammare del Golfo e a Palermo, il Diprosilac è stato in prima linea con la esposizione e la presentazione dei cinque formaggi Dop siciliani: ragusano, pecorino siciliano, piacentinu ennese, vastedda della valle del Belice e provola dei Nebrodi.
Una esposizione ulteriormente arricchita da una caratteristica cesta contenente alcuni altri formaggi tipici siciliani (palermitano, tuma persa, fior di garofano, canestrati vari, ecc. ) a testimonianza del ragguardevole patrimonio imprenditoriale, produttivo e di indiscussa qualità che caratterizza la filiera lattiero casearia siciliana.
Come da programma la serata di Polizzi, oltre alla significativa ed allorquando interessante esposizione delle produzioni enogastronomiche di eccellenza, è stata caratterizzata da momenti folkloristici (sfilata carretti siciliani, passaggio della banda musicale, esibizione dei “canterini” e dei “ballerini” , ecc. ) e dall’attesa proiezione del film Devotion diretto da Giuseppe Tornatore e prodotto da Dolce&Gabbana con le musiche inedite del compianto Ennio Morricone .
Tale proiezione è stata preceduta da un “confronto pubblico” nel corso del quale, dopo l’intervento del Presidente della Regione, Nello Musumeci, fra gli altri, è intervenuto il Presidente del Diprosilac Enzo Cavallo che ha parlato dei distretti produttivi siciliani e dell’importante ruolo della filiera lattiero casearia con particolare riferimento al pesante lavoro degli allevatori dei quali ha sottolineato la laboriosità e l’impegno ad assicurare la qualità delle produzioni attraverso le dop e, quanto prima, con la certificazione QS di “qualità sicura” da tempo sollecitata dal distretto e già introdotta dalla Regione con la approvazione dei disciplinari: il tutto a garanzia dei consumatori .
Oltre al Presidente della Regione erano presenti gli assessori Turano e Lagalla, il presidente dell’Ars Miccichè, il presidente del parco delle Madonie, il Sindaco di Polizzi Generosa ed i colleghi dei comuni del comprensorio, diverse altre autorità, la delegazione del DIPROSILAC, guidata dal presidente, da Sebastiano Tosto e da Maria Alleri, e tantissima gente che, pur con le limitazioni imposte per contrastare ogni pericolo di diffusione del Covid19, non hanno voluto perdere un così significativo avvenimento che i fratelli Domenico ed Alfonso Dolce hanno voluto realizzare nella loro città, Polizzi Generosa, che hanno dimostrato di amare tanto e dove sono rispettati e ben voluti da tutti.

Ultimi Articoli