Il Sindaco Cassi plaude all’operato di Trenitalia per il territorio

Il Sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, ribadisce l’impegno suo personale e dell’amministrazione per ottenere una concreta valorizzazione della linea ferroviaria, mezzo di trasporto fondamentale per un territorio, come il nostro, che patisce la carenza di infrastrutture.
A tal fine, ha incontrato Pippo Gurrieri, rappresentante del Comitato dei pendolari della tratta Siracusa-Ragusa-Caltanissetta, per essere relazionato a proposito del consueto tavolo periodico di confronto tra l’Assessorato regionale alle Infrastrutture, Trenitalia e le Associazioni dei consumatori, tavolo al quale il primo cittadino ritiene di non dover partecipare, innanzitutto perché non invitato e in quanto riservato ai componenti citati.
Da quanto emerso, il Sindaco Cassi ritiene novità importanti uno sconto del 30% già attivo per la tratta per Modica e Caltanissetta, che permetterà di andare e tornare da Donnafugata con 4€ a persona, un modo di raggiungere il nostro principale monumento che assicura un ulteriore sconto del 50% per la visita al Castello, semplicemente esibendo il ticket di viaggio in biglietteria come in molti hanno fatto già da questa estate.
L’impegno del Comune di Ragusa a fianco del Comitato prosegue anche per la richiesta di attivazione della linea ferroviaria Siracusa-Gela-Canicattì nei giorni festivi: dopo aver condiviso l’istanza con gli altri Comuni della tratta, inviando una richiesta di intervento alla Regione, si tornerà a reiterare le istanze affinché si concretizzi al più presto la volontà, espressa da Trenitalia, di riattivare da aprile la linea anche alla domenica.
Allo stesso tempo, Comune, Comitato e Trenitalia si incontreranno a breve per uno specifico programma didattico che punterà alla valorizzazione della cultura ferroviaria nelle scuole, con l’utilizzo del treno per le gite scolastiche locali”.
Di altro il Sindaco non ritiene opportuno rivolgere precise richieste a Trenitalia, nonostante le condizioni della linea e delle tratte che non consentono spostamenti veloci, né assicurano condizioni di confort adeguato ai viaggiatori, né permettono di muoversi agevolmente sul territorio siciliano

Ultimi Articoli