La Sicilia destinata a decollare turisticamente con il supporto della Lega

Iniziativa encomiabile ma, si deve dire, del tutto ovvia e naturale quella del segretario regionale della Lega Sicilia, l’on.le Nino Minardo, che vuole organizzare gli stati generali del turismo in Sicilia.
Con il ministro del Turismo a Roma, con il Ministro dei Beni Culturali a Palermo e con l’alleato di Fratelli d’Italia che gestisce il turismo in Sicilia, non ci sono alternative per il settore: la Sicilia è destinata a decollare e non come un aereo di linea ma come un caccia militare.
Se ciò non accadesse, e in tempi relativamente brevi, è meglio che vadano tutti a casa.

Nino Minardo dichiara che “E’ il momento di disegnare il futuro e di trovare idee, risorse e strumenti per risollevare la Sicilia dai danni enormi causati dalla pandemia e dalle conseguenti restrizioni. La Lega Sicilia da oggi è al lavoro nell’organizzazione di un grande progetto di rilancio del comparto turistico: gli “STATI GENERALI DEL TURISMO”.
“In questa grande iniziativa saranno coinvolti il nuovo Ministro Massimo Garavaglia, l’assessore regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, Alberto Samonà, e tutte le associazioni e i singoli imprenditori che operano nella nostra regione” ha continuato Minardo, aggiungendo:
“Ovviamente, sarà benvenuto il contributo delle istituzioni, delle altre forze politiche e di ogni cittadino. L’obiettivo è dare vita, non appena le condizioni lo consentiranno, ad un grande evento da tenersi in Sicilia e che dia ordine e prospettive a tutto ciò che riguarderà il turismo siciliano “post pandemia” tanto con le risorse del “Recovery plan” quanto con iniziative originali e inedite di promozione e valorizzazione.
Gli “STATI GENERALI DEL TURISMO” saranno da un lato un’iniziativa della Lega Sicilia che può contare sul prezioso filo conduttore che adesso lega il Ministero del Turismo all’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Sicilia e dall’altro un’occasione di confronto costruttivo con tutti i siciliani che vorranno rispondere al mio appello.”

Ultimi Articoli