Passalacqua: si rinnova la sfida con Schio

di redazione
L’amministrazione comunale e il Presidente del Consiglio partecipano all’entusiasmo per la conquista della Coppa Italia

Il sindaco Federico Piccitto ed il vice sindaco con delega allo sport, Massimo Iannucci, premieranno con una targa ricordo la squadra Passalaqua per la recente conquista della Coppa Italia.
La consegna della targa ricordo avverrà nell’intervallo tra il 2° e 3° tempo della partita di recupero del Campionato nazionale di serie A di basket femminile che la Passalacqua giocherà contro Schio alle ore 20.30 di mercoledì 6 aprile.
Alla compagine ospite verrà fatto omaggio di un bassorilievo in terracotta che riproduce uno scorcio di Ragusa Ibla.
Anche il Presidente del Consiglio, Antonio Tringali, con un comunicato, ha voluto esprimere, anche a nome del civico consesso, i sentimenti di gioia e di orgoglio, che sono poi quelli della città per l’ambita conquista della Coppa Italia.
“La squadra tanto cara al presidente Gianstefano Passalacqua, ed ottimamente guidata dal coach Gianni Lambruschi, saprà farci sognare ancora raggiungendo altri ambiziosi traguardi che confermeranno la potenzialità di una squadra che a pieno titolo primeggia nella massima serie del campionato nazionale femminile di basket”.   
La squadra, intanto, è pronta ad affrontare l’ennesima sfida con Schio, per il recupero della partita di campionato. Sulle ali dell’entusiasmo, dopo la vittoria con Lucca e dopo la conquista della Coppa Italia, la squadra diretta da Gianni Lambruschi ha la possibilità di agganciare il primo posto in classifica, appaiata con le toscane ma con il vantaggio degli scontri diretti a favore.
A separare le aquile biancoverdi da questo traguardo ci sarà prima Schio, poi ci sarà Venezia domenica prossima. Inutile dire che l’impegno del Palaminardi con Schio è dei più ostici ma al tempo stesso dei più affascinanti.
La squadra di Mendez, in questa Final Four, ha faticato tanto quanto Ragusa e cerca il pronto riscatto in campionato. Le ragusane non vogliono fallire davanti al proprio pubblico una possibilità importante come quella di tornare a guidare la classifica.
Tanti i motivi di interesse: da quelli tattici, come il duello sotto le plance tra Brunson e Yacoubou a quelli più di colore, come il ritorno al Palaminardi, seppur da avversaria, di una delle ex giocatrici biancoverdi più amate di sempre, come Ashley Walker. 
Tante, poi, le ex da una parte e dall’altra.
Nell’intervallo tra il secondo e il terzo quarto il sindaco Federico Piccitto consegnerà una targa al presidente Gianstefano Passalacqua per il prestigioso trofeo conquistato domenica scorsa. In questa occasione sarà esposta la Coppa.
Sempre in occasione della partita si terrà l’evento conclusivo della partnership che ha regalato tante emozioni, grazie al connubio tra Passalacqua e Vodafone Italia.
Durante l’incontro contro la Famila Wuber Schio, Vodafone Italia regalerà un grande pannello fotografico che sarà affisso su una parete del PalaMinardi, un collage di scatti che racconteranno i momenti salienti di questo campionato e la collaborazione con la squadra ragusana.
Una stagione in cui Vodafone è stata presente con diverse iniziative che hanno coinvolto i tantissimi tifosi e le stesse giocatrici, rappresentando il calore dell’intera città nei confronti del team.
Dagli abbonamenti in esclusiva per i vecchi clienti alla possibilità di vincere biglietti di ingresso gratuiti, partecipando ad un divertente gioco in tutti i punti vendita e store Vodafone di Ragusa e provincia. Attenzione particolare poi è stata riservata ai più piccoli grazie alla collaborazione con le scuole di I e II grado della città, un modo per avvicinare i bambini e le loro famiglie allo sport che diventa occasione di divertimento, di crescita personale, da vivere insieme agli amici e ai propri cari.
Un connubio, quello tra sport e tecnologia, che ha dato l’opportunità di vivere il basket più da vicino, documentando la stagione sportiva 2015-2016 attraverso centinaia di foto, video e commenti condivisi con la velocità del 4G di Vodafone presente a Ragusa ed in quasi 270 località dell’isola.

Ufficio stampa, Michele Farinaccio

Ultimi Articoli