Pozzallo esclusa dall’Autorità Portuale Sud-Est, interviene l’on. Abbate

Il Presidente della I Commissione Affari Istituzionali all’ARS, On. Ignazio Abbate, ha inviato una richiesta di audizione al collega Presidente della IV Commissione “Ambiente, territorio e mobilità” avente ad oggetto il disegno di legge approvato dal Senato lo scorso 5 marzo che prevede l’inserimento del porto di Siracusa nel Comitato di Gestione dell’Autorità Portuale della Sicilia Orientale dopo quelli di Augusta e Catania.

“Questa legge – commenta il parlamentare della DC – lascia, di fatto, la provincia di Ragusa priva di rappresentanza visto che consentirà la presenza nel Comitato di gestione portuale del rappresentante della città metropolitana (Catania), del rappresentante del Comune in cui aveva sede la precedente Autorità portuale (Augusta) e anche la presenza del rappresentante della città capoluogo di provincia sede di una struttura portuale (Siracusa).
Nessuna traccia del Porto di Pozzallo la cui importanza strategica è stata totalmente ignorata. Con la richiesta di audizione intendo discutere con l’assessore regionale delle Infrastrutture e Mobilità, on. Alessandro Aricò, di quanto avvenuto presso la Commissione X del Senato, per capire l’iter necessario a rimetter mano alla composizione del Comitato di gestione dell’Autorità del sistema portuale della Sicilia orientale.
L’intervento dell’Assessore sarà determinante per interloquire con il Ministro e con il relatore del disegno di legge affinché alla Camera possa essere inserito, attraverso un apposito emendamento, anche il Comune di Pozzallo.
L’esclusione di Pozzallo è infatti uno sfregio gravissimo ed intollerabile al territorio ibleo, storicamente penalizzato alla voce “infrastrutture”.
Pozzallo ha dimostrato negli anni di meritare più attenzione da parte del Governo Nazionale e di possedere tutte le carte in regola per far parte a pieno titolo del Comitato di Gestione”.

Ultimi Articoli