“Puliamo il Mondo”

di redazione
Venerdì 16 ottobre, volontari di Legambiente, associazioni, aziende e società civile puliranno le aree del SIC Spiaggia Maganuco
I Circoli Legambiente “Melograno” di Modica, “Il Carrubo” di Ragusa e “Sikelion” di Ispica, che compongono un Gruppo di lavoro per la salvaguardia e la conservazione della fascia costiera, in occasione della XXIII edizione dell’iniziativa “Puliamo il Mondo” ed in continuità con le attività già svolte negli ultimi anni per la difesa e riqualificazione della fascia costiera iblea, in primis contro la “pennellizzazione” di quanto rimane delle spiagge iblee, ma anche contro l’abusivismo, organizzano per venerdì 16 ottobre 2015 una giornata di pulizia dell’area del Pantano presso il sito di interesse comunitario “SIC: ITA080007 – Spiaggia Maganuco”.
La scelta è ricaduta sul sito Spiaggia Maganuco perché è un’area naturalistica di notevole importanza allo stato soggetta ad abbandono, incuria e scarsa sorveglianza ed anche perché quest’area, sita al confine tra i Comuni di Modica e di Pozzallo è già da tempo all’attenzione di Legambiente nell’ambito del progetto “Un mare d’Ambiente” svolto in partenariato tra Legambiente Il Carrubo e il Comune di Pozzallo.
Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia. Puliamo il Mondo è arrivata così alla sua XXIII edizione, registrando un numero sempre crescente di adesioni. Lo scorso anno le operazioni di pulizia in tutto il paese hanno coinvolto circa 600 mila volontari in 1.700 comuni, per un totale di 4.000 aree ripulite dai rifiuti abbandonati.
All’iniziativa di Modica parteciperanno oltre ai circoli di Legambiente della ex Provincia di Ragusa, “Melograno” di Modica, “Il Carrubo” di Ragusa e “Sikelion” di Ispica, il Team Sicilia di Booking.com, gli alunni dell’Istituto Comprensivo Santa Marta e alcuni utenti della Comunità alloggio “Beautiful Days”.
“Parola d’ordine di quest’anno, “Chi porta un amico porta un tesoro”, perché viviamo in città straordinarie, ricche di bellezza, storia, tradizioni, e liberarle dai rifiuti è un piccolo gesto che, se fatto da molti, può avere un grande peso e farci anche apprezzare con maggiore consapevolezza il tesoro di cui siamo custodi.
Pertanto invitiamo a partecipare chiunque abbia voglia di rimboccarsi le maniche al fine di liberare dai rifiuti l’area del Pantano Maganuco un tesoro di straordinaria bellezza.
L’appuntamento è alle ore 9,30 presso l’area di parcheggio sita lungo la Marina di Modica–Pozzallo, è prevista la pulizia delle aree circostanti il Pantano ed attività di approfondimento della conoscenza del sito anche attraverso l’osservazione degli uccelli che in questi giorni sono presenti.
L’iniziativa si concluderà alle 16,30 circa.

Ultimi Articoli