Sul turismo è calato il silenzio

Dopo il turbinio di comunicati e di appuntamenti di carattere turistico, sembra sia calato il silenzio, a Palazzo dell’Aquila, sulle strategie di settore.
Dopo l’ingresso in scena dell’esperto locale per il turismo, con i vari appuntamenti con i quartieri e le frazioni, lo stesso è scomparso dalla scena e non si hanno notizie sulla sua attività, riteniamo regolarmente retribuita mensilmente.
Più strana la situazione relativa al progetto Ragusa 2043, dopo le indagini e il momento di incontro del mese di febbraio, secondo quanto previsto nella proposta di progetto “Ragusa 2032. Una città da scrivere insieme”, alla pagina 13 del prospetto di proposta si leggeva di attività che, secondo il cronoprogramma, appartenevano al mese di marzo.
In particolare, si leggeva:

• Gestione dell’organizzazione della Future Search Conference
• Realizzazione della Future Search Conference
• Redazione del report di restituzione

Anche su tutto questo è calato il silenzio più assoluto, forse il progetto prevede la più rigida riservatezza fino al 2043, anche se erano previsti step intermedi, più vicini nel tempo, ma dei quali, parimenti, non si è più parlato.
Come mai la poetica e fervida comunicazione di palazzo non informa sugli sviluppi dell’ ‘avventura’ ?

Ultimi Articoli