Trasporto scolastico extraurbano gratuito

di redazione

Azzerato, per l’anno scolastico in corso, il ticket di compartecipazione per il trasporto scolastico extraurbano.

Ciò vale per gli studenti pendolari, residenti nel comune, che frequentano le scuole secondarie di secondo grado, sia in città che al di fuori del territorio comunale.

Sono queste le decisioni della Giunta municipale che ha deliberato in tal senso, confermando gli impegni del Sindaco Piccitto e del vice Iannucci che avevano dato ampie assicurazioni per una soluzione positiva della questione, agognata da numerose famiglie.

Un provvedimento che prevede, in sostanza, la copertura integrale della quota degli abbonamenti a carico delle famiglie degli studenti residenti nel territorio comunale, fermo restando le tariffe di contribuzione attualmente in vigore in base alle fasce Isee.

Il mancato introito derivante da tale provvedimento, stimato in circa 22.000 euro, sarà coperto interamente dal fondo speciale, predisposto nel bilancio di previsione approvato lo scorso luglio e dedicato alle borse ed ai contributi per lo studio.

“Il fondo è stato costituito grazie alla  riduzione del 30% delle indennità di carica su base annua del sindaco, degli assessori della giunta municipale, nonché alla decurtazione dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle – spiega il sindaco Federico Piccitto – Pensiamo sia una scelta utile, per quanto nelle nostre possibilità,  per garantire un sostegno adeguato alle famiglie residenti, soprattutto nelle frazioni  ed a Marina di Ragusa, che hanno figli iscritti agli istituti superiori cittadini e dell’intero territorio ibleo, incentivando la possibilità di effettiva fruizione del diritto allo studio anche attraverso un  alleggerimento totale, seppur al momento limitato all’ anno scolastico appena iniziato, dei costi sostenuti per il trasporto scolastico extraurbano”.

(comunicato Ufficio Stampa Comune)

Ultimi Articoli