Troppi errori nelle conclusioni rendono impossibile agganciare Schio

La Passalacqua non sfigura a Schio ma le manca precisione al tiro nei momenti topici dell’incontro.
Le differenze individuali fanno il resto in una partita sempre viva, alle ragusane il merito di non aver tirato i remi in barca fino all’ultimo.
Prima frazione dominata dalle triple di entrambe le squadre, dal vantaggio di 7-5 Ragusa passa anche a condurre su l 8-12, ancora parità sul 14-14 e sul 16 16 una tripla di Kacerik illude di chiudere in vanataggio ma Schio impatta sul 19 pari.
Nella seconda frazione Passalacqua ancora avanti nei primi 7 minuti, poi Schio va sul 29 pari e da lì un parziale di 6-‘ che chiude alla sirena sul 35-29
Dopo l’intervallo, Cinili e Dotto allungano il parziale a 10-0, 40-29, e poi sempre avanti fino al vantaggio di 10 punti, mentre troppi gli errori nelle conclusioni delle biancoverdi, nonostante qualche bella azione di Romeo, di Santucci e di Harrison.
Alla penultima sirena punteggio sul 51-42, ma Schio non dà l’impressione di avere la partita in mano.
I dieci minuti finali vedono Schio sempre avanti, Ragusa per due volte si avvicina a 6 punti, sembra voler dare la zampata finale, ma le padrone di casa riescono a mantenere il controllo, si chiude sul 66-60.
Non è la Schio di una volta, ma rimane sempre una differenza fra le due formazioni, forse, prima di tutto di mentalità, quando si sbagliano due contropiedi consecutivi, c’è qualcosa che non fa tenere la giusta concentrazione in quelli che potrebbero essere i momenti destinati a cambiare il volto di una gara.
Anche il conto dei rimbalzi è stato determinante per il risultato finale, il fatto che Ragusa è rimasta in partita fino alla sirena finale depone bene per una squadra che abbiamo giudicato valida fin dall’inizio e non una iniziatrice di un ciclo, una squadra che potrebbe rivelarsi protagonista nei playoff.
A metà settimana il recupero con Venezia, al PalaMinardi.

Famila Wuber Schio – Passalacqua Ragusa 66 – 60 (19-19, 35-29, 51-42, 66-60)

FAMILA WUBER SCHIO: Keys, Mestdagh* 8 (2/4, 1/6), Cinili* 3 (0/1, 1/2), Gruda* 20 (7/10 da 2), De Pretto 2 (1/4, 0/1), Crippa 4 (2/3 da 2), Andre’ 6 (3/4 da 2), Dotto* 2 (1/7, 0/1), Harmon* 8 (4/10, 0/1), Sottana 13 (1/5, 3/4)
Allenatore: Vincent
Tiri da 2: 21/48 – Tiri da 3: 5/15 – Tiri Liberi: 9/15 – Rimbalzi: 41 12+29 (Mestdagh 7) – Assist: 19 (Mestdagh 6) – Palle Recuperate: 5 (Mestdagh 2) – Palle Perse: 10 (Squadra 2)

PASSALACQUA RAGUSA: Romeo* 9 (1/2, 1/2), Consolini* 5 (1/4, 1/3), Kacerik 3 (1/1 da 3), Bucchieri NE, Trucco 7 (2/5, 1/2), Marshall* 12 (3/8, 2/3), Harrison* 18 (8/15, 0/2), Nicolodi*, Santucci 3 (1/2, 0/1), Kuier 3 (1/4, 0/3)
Allenatore: Recupido
Tiri da 2: 17/41 – Tiri da 3: 6/17 – Tiri Liberi: 8/9 – Rimbalzi: 33 6+27 (Romeo 7) – Assist: 16 (Romeo 6) – Palle Recuperate: 3 (Romeo 1) – Palle Perse: 12 (Trucco 3)

Arbitri: Boscolo E., Pellicani N., Morassutti A.

Ultimi Articoli