Il Comune cerca aiuti per gestire impianti sportivi e strutture culturali

È la tendenza del terzo millennio e in particolare, di questa amministrazione, esternalizzare servizi quanto più è possibile, non diciamo che è sbagliato in assoluto ma tutto si vuole affidare all’esterno e, ome si sa, non sempre i risultati sono all’altezza.
Poi c’è il fatto della parola volontariato che di volontariato ha ben poco, essendo regolarmente retribuito, ancorché sotto forma di rimborsi spese, con tutto quello che ne consegue in termini di pretese sul mantenimento dei livelli occupazionali, sulle ore di lavoro e sui diritti acquisiti in caso di cambio della gestione.
Con determinazione n. 1270 del 04/03/2021 del Settore XII si intende raccogliere manifestazioni di interesse mediante Avviso Pubblico, al fine di individuare un soggetto del Terzo Settore, nello specifico un’organizzazione di volontariato, iscritta in una delle sezioni dell’elenco della Regione Siciliana, con cui stipulare apposita Convenzione per lo svolgimento di attività di supporto all’attività della gestione diretta da parte dell’Ente relativi agli impianti sportivi ed alle strutture culturali di proprietà comunale.
Nell’avviso pubblicato si specifica che l’Amministrazione Comunale rimborserà all’Associazione di volontariato le spese, debitamente documentate, secondo quanto previsto dal presente avviso. L’affidamento avverrà anche solo se pervenga una sola adesione.
L’adesione presentata si riterrà immediatamente vincolante per l’associazione di volontariato. Il Comune di Ragusa, invece, potrà decidere o meno a proprio insindacabile giudizio di dare corso alle attività previste nella presente manifestazione di interesse.
L’Associazione dovrà svolgere le attività richieste avvalendosi dei propri volontari nel numero pari a quello offerto. Tra le attività previste vengono indicate il supporto di apertura, custodia, pulizia, chiusura degli impianti sportivi ed apertura, vigilanza, custodia e chiusura delle strutture culturali, assicurare la presenza operativa dei volontari verificando il rispetto delle attività previste, dare immediata comunicazione di eventuali interruzioni e cessazioni nello svolgimento delle attività o iniziative e di ogni evento che possa incidere sulle attività o sulla messa a disposizione dei volontari disponibili.
L’istanza di partecipazione, redatta sul modello allegato, e sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà pervenire tramite pec al seguente indirizzo: protocollo@comune.ragusa.gov.it oppure tramite presentazione al protocollo del Comune di Ragusa, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 12 marzo 2021, in busta chiusa, al seguente indirizzo: Comune di Ragusa (Settore 12°) – Ragusa.

Ultimi Articoli