Il memorial Passalacqua per entrare nel clima del campionato

Incontro con la stampa del Presidente della Eirene Passalacqua Spedizioni, Davide Passalacqua, affiancato dall’allenatore Gianni Recupido e dal capitano della formazione biancoverde, Chiara Consolini.
L’occasione, la presentazione del tradizionale appuntamento del Memorial Passalacqua, servita anche per fare il punto a pochi giorni dall’inizio del campionato di serie A.

Atmosfera, giocoforza, da emergenza sanitaria, mascherine, distanziamento e rigorosamente presenti solo gli addetti ai lavori, ma non è mancata la sensazione, consueta, dell’entusiasmo per la nuova avventura di campionato che tutti i componenti della società e della squadra sanno infondere negli appassionati.
Nelle intenzioni del Presidente, dovrebbe essere il primo anno di un nuovo ciclo triennale, ma la squadra messa su consente di sperare in risultati di vertice già da questo campionato.
Nessuno disconosce il valore di Schio e di Venezia, si sa che si dovrà lottare con qualche inevitabile rivelazione, ma Ragusa sarà, certamente, anche quest’anno, fra le protagoniste della pallacanestro femminile italiana.

Memorial dedicato a Francesco Passalacqua, padre del Presidente della società, illuminato imprenditore e sponsor sportivo, doppio confronto, per questa quinta edizione, con la Magnolia Campobasso, formazione che quest’anno si appresta per la prima volta a prendere parte al massimo campionato di basket femminile.

“Ricominciare è veramente un grande successo – ha detto Davide Passalacqua – eravamo nell’incertezza assoluta, adesso essere qui e realizzarlo ci rende davvero felici, perché costato tanto tempo e fatica.
Ho accanto due persone con le quali c’è un contratto di tre anni a testimonianza di come il nostro voglia essere un progetto nel tempo.
Il memorial è un appuntamento molto sentito da parte della mia famiglia e un ricordo speciale per Maurizio Ferrara era d’obbligo: è stata una figura molto importante per noi e il suo ricordo è ancora vivo.
Abbiamo una squadra nuova e siamo molto curiosi tutti di vederla all’opera”.

Gianni Recupido è apparso fiducioso per il futuro: “Lavorare con questa squadra è un immenso piacere, è chiaro che quando rientreranno Harrison e Kacerik avremo un quadro più completo ma l’atteggiamento è quello giusto e sono felice di questo. Harrison arriverà per i primi di ottobre in Italia e dovrebbe essere in grado di aggregarsi in tempi brevi alla squadra. È stato un infortunio serio ma era la nostra prima scelta e non sarà una distorsione alla caviglia a spingerci a privarci di lei. Per Kacerik i tempi sono un po’ più lunghi. Vedremo quando saranno entrambe in grado di darci il 100% in campo. Campobasso? Ha allestito un roster competitivo, non vorrei sbilanciarmi ma da primi sei posti sicuramente. Sono molto curioso perché questo doppio match ci farà notare quelle che sono le cose su cui poi dobbiamo concentrarci, anche perché la settimana dopo c’è un impegno importante come la Supercoppa”.

Chiara Consolini, confermata leader della formazione ragusana con un contratto triennale, confida molto nel nuovo assetto della squadra, diversi gli elementi nuovi, giovani, sente un bel clima, c’è molto entusiasmo e voglia di ben figurare nella massima serie.

Le nuove maglie d’allenamento sponsorizzate Fourteen (più avanti saranno presentate le nuove maglie gara) hanno fatto da cornice alla presentazione del quinto memorial Francesco Passalacqua.
Appuntamento stasera 18 settembre, alle ore 19, e sabato 19 settembre alle ore 17,30.
Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook della società.

Ultimi Articoli