Il Ragusa Calcio fermato dall’Acicatena

L’Asd Ragusa Calcio 1949 subisce la sconfitta sul campo dell’Acicatena. Gli azzurri, dopo avere giocato un bel primo tempo, sono calati anche perché le condizioni complessive non erano ottimali, circostanza che ha favorito il ritorno degli avversari, che, nel finale concitato, hanno messo a segno la rete del successo.
E’ terminata 3-2 per i padroni di casa con gli azzurri che erano riusciti a passare per due volte in vantaggio, con Cappello e Lo Giudice, nel primo tempo, mentre nella ripresa la prestazione è stata di tutt’altro tenore.
Secondo qualcuno degli spettatori si è giocato la fase finale della partita in un clima ostile, con delle decisioni arbitrali del tutto discutibili e atteggiamenti intimidatori da parte del pubblico che non fanno bene allo sport.
ma di questo, nella nota della società ragusana non si fa cenno, non si sa se perché le notizie non corrispondono al vero oppure perché si vogliono mantenere rapporti fluidi con la dirigenza dell’Acicatena e con la classe arbitrale.
A parlare è il vicepresidente Orazio Ursino che dice: “Abbiamo espresso un bel gioco, da categoria superiore, nella prima frazione del match mentre nella ripresa non ci siamo più ritrovati e questo ha favorito l’Acicatena. Certo, l’andamento della partita è stato in parte condizionato anche dalla direzione arbitrale che, soprattutto per quanto concerne il rigore concesso a nostro sfavore, non si capisce ancora adesso quale logica abbia adottato. La squadra non può lasciarsi andare a svarioni come quelli a cui si è assistito, subendo gli avversari, soprattutto in una partita delicata come quella di ieri.
Sono convinto che il tecnico, Alessandro Settineri, saprà ricucire le maglie di questo strappo, soprattutto mentale, e che la nostra squadra tornerà ad esprimersi come abbiamo sempre fatto in queste ultime giornate, senza subire condizionamenti di alcun tipo.”

Ultimi Articoli