Il Vivicittà di Ragusa festeggia le 40 edizioni

Traguardo di assoluto prestigio per il Vivicittà di Ragusa, che domenica festeggerà il suo quarantennale al pari della manifestazione nazionale, sparsa per decine di città italiane con la classica partenza in contemporanea e la classifica compensata che designerà i vincitori assoluti.
A Ragusa la gara sarà dedicata alla memoria di Titta Tumino, ricordato dall’Asd No al Doping, in collaborazione con la UISP territoriale Iblei.
La prova agonistica sui 10 km ha già toccato le 300 presenze e il numero è destinato ad aumentare, basti pensare che saranno oltre 150 i ragazzi impegnati nelle prove giovanili di contorno.
Tornando alla gara assoluta confermata la presenza del campione uscente Angelo Mandarà, che attende senza timore chi vorrà detronizzarlo.
Gara assoluta ma non solo perché tanti sono come sempre gli eventi di contorno, a cominciare dalla manifestazione “Porte Aperte”, la corsa di 5 km allestita nella Casa Circondariale di Ragusa il giovedì antecedente, con inizio alle ore 10:00. Il Comune di Ragusa, con in testa il Sindaco Peppe Cassì e l’assessore allo sport Simone Di Grandi hanno voluto fortemente che questo evento si riproponga ogni anno per dare vita nel centro storico ad una domenica completamente dedicata all’atletica leggera.
Partenza unica alle 10:30 da Viale Tenente Lena, per un tracciato che si svilupperà tra i tre ponti dominanti la vallata ragusana. Si tratta di un circuito cittadino da coprire per 3 volte.
Presenti anche i camminatori, per i quali la distanza è di 8 km. La manifestazione è valida anche per il Gran Prix provinciale giovanile e prevedrà anche attività ludico motorie, grazie al contributo di Ortofrutta Italia con la collaborazione di Abiomed e Fonte verde per l’iniziativa “l’allenamento inizia Mangiando”, uno slogan per diffondere uno stile di vita salutare con la distribuzione a tutti i partecipanti dei prodotti del territorio. Appuntamento il 14 aprile con il ritrovo dalle ore 9:00.
Per informazioni: Asd No al Doping, www.maratonadiragusa.com o al tel. 3315785084 Guglielmo Causarano

Ultimi Articoli