Le sinistre e il Movimento 5 Stelle mostrano segnali di vita

A Ragusa, la coalizione progressista costituita da Sinistra Italiana, ex Articolo 1, Europa Verde e Movimento 5 Stelle, nonostante la fallimentare esperienza alle ultime comunali, intende proseguire l’esperienza unitaria avviata.

Nei giorni scorsi, per la precisione il 14 settembre, a Ragusa si è tenuta un’assemblea provinciale tra le forze politiche della coalizione progressista che alle amministrative di Ragusa aveva sostenuto la candidatura a sindaco di Sergio Firrincieli appunto Movimento 5 Stelle, ex Articolo1, Sinistra Italiana, Europa Verde.
L’intendimento è quello di dare continuità e maggiore respiro territoriale all’esperienza unitaria vissuta in primavera, valorizzando l’unità di vedute all’interno della coalizione su diverse tematiche quali la difesa dei servizi universali come la sanità e la scuola, l’attenzione ai più svantaggiati, la transizione ecologica, le infrastrutture e i trasporti pubblici, l’impegno per la pace e per i diritti civili.
Questo percorso unitario si aprirà a breve alla partecipazione della cittadinanza, con una serie di iniziative pubbliche a partire da ottobre.

Ultimi Articoli