Raduno al PalaPadua per la Virtus Kleb Ragusa

Con il raduno al Pala Padua è iniziata ufficialmente la stagione della Virtus Kleb Ragusa che quest’anno militerà nel campionato di serie B.
Visite mediche per i giocatori, test fisici e sierologici, poi riunione sugli spalti del palazzetto per il primo faccia a faccia collettivo tra società e atleti.
Il GM Vicari ha rivolto un saluto di benvenuto, presentando tutto lo staff tecnico e dirigenziale. Ha posto gli obiettivi strategici, sottolineando l’importanza del rispetto delle regole anche in relazione al difficile periodo sanitario e alle restrizioni dovuti al contenimento dei contagi.
La stagione cestistica è alle porte e ci si prepara al meglio per affrontare un campionato ad alti ritmi. Primo banco di prova per la squadra ragusana sarà la Supercoppa Centenario che si svolgerà nel mese di ottobre. L’esordio in trasferta l’11 ottobre contro Agrigento.

Coach Bocchino ha fatto il punto della situazione e ha fissato subito i primi obiettivi per la stagione: «Manco dalla panchina di un club da tanti anni e aver accettato questo incarico mi riempie di gioia e nel contempo di responsabilità. Questo è un gruppo giovane ma motivato e sono certo che potremo lavorare bene insieme. Tutti veniamo da un lungo periodo di stop e per questo che abbiamo pensato ad una preparazione che sia graduale in modo da portare pian piano i giocatori allo stesso livello di forma. Voglio che la squadra si approcci a questa stagione con la giusta ambizione, anche se dobbiamo ritagliarci il nostro spazio all’interno di questo campionato. Lo capiremo strada facendo. Posso dire che questa Virtus è una squadra camaleontica, atletica e motivata che potrà giocare in tanti modi ed è un aspetto sul quale ho puntato molto».

Dopo le foto di rito, tutto lo staff è stato ospite della presidente della Virtus Kleb Ragusa, Sabrina Sabbatini, che ha voluto condividere con gli atleti un momento di unione: «Sono molto felice che oggi – afferma Sabbatini – siamo tutti insieme qui. Inizia questa stagione e comincia sotto i migliori auspici. In questi mesi c’è stato tanto lavoro dietro le quinte per arrivare allo stato attuale e siamo soddisfatti dei risultati. Noi come società ce la metteremo tutta per tenere in ordine la squadra sotto tutti i punti di vista e chiediamo ai ragazzi il massimo impegno e dedizione sul campo. Ogni vittoria portata a casa sarà un piccolo traguardo che questa squadra raggiungerà».

Ultimi Articoli