Signor Sindaco, se ci sei batti un colpo!

di redazione
Appello al Sindaco di Ragusa della coordinatrice del Comitato PRO CONCORDIA, Rosanna Bocchieri

A parlare, siamo noi del Comitato PRO CONCORDIA, on.le Franco Antoci, Sen. Gianni Battaglia, Francesco Garofalo, Gianluca Morando, Sonia Migliore, , Carmelo Arezzo, Gaetano Arezzo, Cesare Pluchino, Franco Schembari, Peppe Prado e i giovani PD, Rosanna Bocchieri, la stampa che ci ha appoggiato, ecc. ecc, 1300 firme raccolte, consegnate al Comune in Aprile 2014.
Siamo cittadini, consiglieri, persone che amano il teatro e vorrebbero un centro storico rivitalizzato, vorrebbero una cittadina a misura d’uomo, aperta  ai cittadini e ai turisti.
 Sì, Sindaco, per noi la ristrutturazione  di quel Teatro Comunale è sinonimo di storia, memoria di una città, che sono valori. L’equilibrio tra vecchio e giovane fa le grandi cose, e quel Teatro permetterebbe programmazioni, che eviterebbero viaggi al Teatro di Catania e di Palermo, se non di Roma o Milano, dove si possono trovare nuovi spettacoli, interessanti, che permettono un arricchimento delle conoscenza e degli animi.
Sì, Sindaco, un Teatro è l’anima di una città, che non può essere mercanteggiato con spazi alternativi, interessanti, ma un TEATRO COMUNALE è qualcosa di diverso.
Oggi, dopo varie volte che abbiamo chiesto udienza, chiediamo tramite stampa la Sua risposta definitiva, non attraverso delegati dell’Amministrazione, ma da Lei direttamente, dalla Sua viva voce.
Crediamo che i tempi siano maturi, non solo perché l’architetto Aldo Baldo, progettista , vincitore di Bando Pubblico, abbia richiesto la propria parcella, che significherebbe aggravare la situazione economica del Comune per non dire altro, ma perché 1300 firme richiedono una risposta, giovani generazioni vorrebbero quel Teatro.

 

Ultimi Articoli