Surreale, l’onorevole interroga, l’ingegnere minaccia querela

Con un’interrogazione al presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, inviata per conoscenza alle procure delle nove province siciliane, il parlamentare regionale del PD nello Dipasquale ha chiesto di conoscere i risultati raggiunti e le spese effettuate per l’attuazione del piano regionale di contenimento e contrasto dell’emergenza da coronavirus.
Un normale adempimento dell’attività di parlamentare, nell’ambito del suo mandato.

Da una nota di aggiornamento dell’ANSA, sull’argomento, si apprende che l’ingegnere salvatore D’urso, ‘soggetto attuatore del commissario delegato e coordinatore della struttura tecnica di supporto per l’esecuzione degli interventi necessari al piano di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica covid-19′, ha precisato che ““tutto quello che l’onorevole Dipasquale sta cercando, è pubblicato nel sito internet www.potenziamentoreteospedaliera.sicilia.it” e ha aggiunto: “la struttura speciale non ha fatto alcuna gara avendo recepito quelle celebrate dalla struttura nazionale – sottolinea D’urso – per migliore comprensione, non abbiamo scelto né le imprese esecutrici né i fornitori di attrezzature. gli incarichi sono stati attribuiti nell’ambito del cosiddetto ‘decreto semplificazione’, che fa obbligo alle amministrazioni di scegliere i professionisti in maniera fiduciaria quando l’importo della prestazione è inferiore a 75mila euro oneri e tasse esclusi.”
Ancora, definendo come provocatore l’onorevole, ha annunciato un esposto querela contro lo stesso Dipasquale, perché con la sua interrogazione avrebbe leso “l’onorabilità e la serenità di una struttura fortemente impegnata nella tutela della salute dei siciliani”.

Appunto riferendosi alla ‘serenità’, l’on.le Dipasquale, informato delle affermazioni di D’urso, ha così replicato: “D’urso stia sereno, piuttosto si sbrighi, insieme al presidente Musumeci, a rispondere ufficialmente alla mia legittima attività parlamentare”.
laconicamente l’on. nello Dipasquale, parlamentare regionale del partito democratico, replica alle parole dell’ingegnere salvatore D’urso, che ha annunciato querela nei confronti del parlamentare ibleo per un’interrogazione al presidente della regione in merito alla gestione delle azioni di contrasto alla pandemia in Sicilia.

“La reazione dell’ing. D’Urso, a mio avviso preoccupata e scomposta, alla normale attività ispettiva di un parlamentare regionale – chiosa Dipasquale – mi fa pensare di dover continuare, con ancora maggiore determinazione e attenzione, ad andare a fondo su tutta questa vicenda”.

Ultimi Articoli