ASP Ragusa: progetto Erasmus di formazione all’estero per i dipendenti

L’ASP di Ragusa conquista, per la seconda volta, un posto nel mondo Erasmus.
“Miglioramento delle competenze e gestione dello stress del personale sanitario” è questo il titolo del progetto dell’ASP di Ragusa, finanziato dall’Agenzia Erasmus+ Indire, che consentirà a venti dipendenti dell’Azienda iblea di frequentare dei corsi di formazione all’estero, entro agosto 2024, inerenti le soft skills: “Il periodo della pandemia – spiega Roberta Arnone, responsabile U.O.S. Internalizzazione e Ricerca sanitaria, nonché coordinatrice del progetto – ha segnato significativamente l’attività lavorativa degli operatori sanitari ed è necessario trasferire quelle conoscenze e tecniche che possano facilitare il ritorno alla normalità, soprattutto da un punto di vista di motivazione, lavoro di squadra, capacità di gestione ed adattamento ai cambiamenti ed alle difficoltà”.
Da qui la decisione di aderire ai programmi Erasmus per la formazione degli adulti. Il finanziamento ottenuto dall’ASP consentirà la frequenza di corsi specializzati, volti al miglioramento delle competenze e, laddove necessario, della lingua inglese.
“L’obiettivo – spiega la dottoressa Arnone – è acquisire strumenti utili a gestire situazioni di stress, evitare situazioni di burnout, migliorare il lavoro in gruppo e poter trasferire queste conoscenze ad altri colleghi all’interno dell’organizzazione. La mobilità all’estero ha il valore aggiunto di migliorare la conoscenza della lingua inglese che è essenziale per il personale sanitario”.
Dopo la pubblicazione del bando interno per raccogliere le manifestazioni di interesse e una valutazione dei curricula per verificare che ci sia una base di conoscenza della lingua inglese, la commissione incontrerà i candidati ritenuti idonei per valutarne motivazione e benefici che potrebbero ricavare dall’attività di mobilità. Alla fine, verrà attribuito un punteggio e stilata la graduatoria dei partecipanti, che rimarrà valida per gli anni a venire e alla quale si attingerà ove fossero finanziate nuove mobilità.
L’ASP di Ragusa ha appena concluso con grande successo e soddisfazione dei partecipanti il primo progetto Erasmus dal titolo “Pets and Smiles to Enjoy Life – PASTEL”, che mira allo scambio di buone pratiche relative alla gestione dello stress degli operatori sanitari e, contestualmente, dei pazienti.
Il progetto ha messo a confronto due esperienze: il corso realizzato dall’ASP di Ragusa dal titolo “Con il sorriso sulle labbra” e l’esperienza di “Terapia assistita con animali” dell’organizzazione polacca Zwierzeta Ludziom di Varsavia, che vanta una lunga esperienza internazionale nell’addestramento degli animali e degli operatori nel campo della terapia assistita.
“Adesso ci spingiamo oltre – dice la dott.ssa Arnone – Speriamo che il finanziamento del nuovo progetto possa rappresentare un primo passo verso l’accreditamento Erasmus per la formazione all’estero. Sarebbe un modo per dare a un numero crescente di dipendenti la possibilità di partecipare a corsi di formazione di alto livello e all’Azienda di affermare la propria immagine nel contesto internazionale”.

Ultimi Articoli