Commissione Bilancio ARS: ripartizione risorse ai Comuni, in provincia di Ragusa 1 milione e 603 mila euro

È stata approvata in Commissione Bilancio, della quale fa parte l’Onorevole Ignazio Abbate, la Ripartizione delle risorse finanziarie a favore dei Comuni siciliani, su proposta dell’Assessore alla Infrastrutture Alessandro Aricò, secondo il criterio del 40% in parti uguali e del restante 60% in base al numero di residenti per un tetto massimo di 200 mila euro.

“I fondi – spiega l’Onorevole Abbate – serviranno ai Comuni per pagare i tecnici che redigeranno i progetti relativi alle opere pubbliche.
L’assessorato emetterà unico decreto con la ripartizione per tutti i Comuni che dovranno a loro volta certificare l’avvenuto impegno delle risorse per dare gli incarichi ai progettisti.
In questo modo nasceranno progetti validi per partecipare ai bandi comunitari da cui arriveranno le risorse per realizzare le opere.
Siamo di fronte ad un momento forse storico perché è la prima volta che risorse così importanti non costituiscono fondi di rotazione ma somme pronte da spendere subito.
Ringrazio a tal proposito l’Assessore Aricò per la celerità messa in campo a poche settimane dalla pubblicazione della Finanziaria sulla Gazzetta Ufficiale.
Essi rappresentano una sorta di chiave di accesso alle risorse finanziarie messe a disposizione dall’Europa che spesso ci siamo fatti sfuggire in passato per la mancanza di una progettualità importante”.

In Provincia di Ragusa arriveranno poco più di 1 milione e 603 mila euro con il tetto massimo (200 mila euro) raggiunto dai Comuni di Ragusa, Vittoria e Modica. 190 mila euro per il Comune di Comiso, 175 mila per Scicli, 135 mila euro per Pozzallo, 122 mila per Ispica, 95 mila per Santa Croce Camerina, 93 mila per Acate, 80 mila per Chiaramonte Gulfi, 55 mila per Giarratana e 54 mila per Monterosso Almo.

Ultimi Articoli