Riqualificazione dell’immobile dei campetti dei Gesuiti a Marina di Ragusa, sopralluogo dei consiglieri Caruso, Bennardo e Zagami

Nel contesto di alcuni fondi della finanziaria regionale, alla fine dell’anno scorso, destinati al nostro territorio, grazie all’interessamento, a Palermo, dell’on.le Ignazio Abbate, circa 100.000 euro, per l’esattezza 97.000, erano destinati per la cosiddetta “Cittadella dei ragazzi e delle famiglie” di Marina di Ragusa, ai campetti dei Gesuiti.
Le finalità del finanziamento era no spiegate, in un post, dall’stesso on.le Abbate che scriveva: “100 mila euro per la “Cittadella dei ragazzi e delle famiglie ” che ho fatto in modo di mettere a disposizione dell’Amministrazione Comunale di Ragusa per la realizzazione di un centro anziani, il primo a Marina di Ragusa, ristrutturando quello che oggi è solo un magazzino.
L’idea è stata del vicepresidente del Consiglio Comunale, Rossana Caruso, e verrà realizzata grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale con in testa il Sindaco Cassì.
La zona sportiva avrà così in dotazione una sala a disposizione non solo degli anziani ma dell’intera comunità per incontri ed iniziative sportive e culturali.”

Ieri mattina, una delegazione composta dai consiglieri comunali Federico Bennardo, Rossana Caruso e Sebastiano Zagami, insieme all’assessore allo Sport e alle Politiche giovanili del Comune di Ragusa Simone Digrandi e ai dipendenti comunali Gianni Nicita e Marcello Corallo, ha effettuato un sopralluogo presso la struttura.

Si legge in una nota dei tre consiglieri comunali:

Il progetto di riqualificazione prevede la creazione di un locale versatile che possa ospitare eventi culturali, incontri, attività sportive e ricreative ma anche un centro di ritrovo per anziani, rispondendo così alle diverse esigenze dei cittadini di Marina di Ragusa.
“La ristrutturazione del fabbricato sarà resa possibile grazie a un finanziamento regionale di 97.000 euro, che testimonia l’importanza dell’intervento non solo per la città di Ragusa, ma anche per la Regione.
La definizione del progetto si concluderà entro 15 giorni dalla data odierna, con l’obiettivo di procedere all’affidamento diretto dei lavori entro 45 giorni.
Questo permetterà di rispettare il calendario previsto e di rendere la struttura disponibile alla comunità entro la fine di luglio”, dichiarano i consiglieri Bennardo, Caruso e Zagami.

“Il progetto non solo arricchirà l’offerta culturale e ricreativa della città, ma contribuirà anche a rafforzare il senso di appartenenza alla comunità da parte dei cittadini.
Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla possibile realizzazione di questo progetto, a partire da chi si è impegnato a livello regionale per il finanziamento fino al lavoro quotidiano dei dipendenti comunali e al sostegno dei cittadini.
La trasparenza e il coinvolgimento della comunità rimangono al centro del nostro impegno per una Ragusa sempre più vivibile e inclusiva”, concludono i consiglieri comunali.”

Ultimi Articoli