Riunito al Comune l’Osservatorio civico l’abbattimento barriere architettoniche

Si è riunito al Comune l’Osservatorio civico abbattimento barriere architettoniche.
All’incontro sono stati presenti il sindaco Peppe Cassì, l’assessore ai Servizi sociali, politiche per la famiglia e sanità Luigi Rabito, i rappresentanti della Cooperativa sociale Esistere ONLUS, del Coordinamento Pro Diritti H e delle associazioni Oltre L’Ostacolo, della Rete di Associazioni “I petali del cuore”, dell’ANMIC, ANMIL, Unione Italiana Ciechi ONLUS, Ente Nazionale Sordi ONLUS, “Così Come Sei” ONLUS e “Villaggio dell’Amicizia” ETS Ragusa
“L’incontro molto concreto ed operativo – dichiara l’assessore Rabito – è servito a definire due obiettivi. Il primo riguarda la costituzione di un anello privo di barriere architettoniche che abbracci il centro storico; le aree interessate sono: viale Sicilia, via ing. Migliorisi, piazza Cappuccini, via S. Vito, Corso Italia, via Roma, piazza Libertà e viale Ten. Lena.
Sappiamo già, ad esempio, che piazza Cappuccini presenta oggi un accesso per le persone con disabilità motoria ma non un’uscita, e che necessita quindi di un intervento. Nei prossimi giorni svolgeremo insieme alle associazioni dei sopralluoghi così da individuare le soluzioni migliori.
Un percorso senza barriere sarà definito e attuato anche a Ragusa Ibla.
Il secondo obiettivo sarà la redazione del Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, un documento programmatico funzionale, utile a mettere a sistema queste buone pratiche.”

Ultimi Articoli