Doppia successo della Passalacqua su Bologna: 2 punti importanti e differenza canestri ribaltata

Non si può nascondere che si affrontava Bologna con un certo timore, la sconfitta dell’andata, un buon campionato delle bolognesi che hanno avevano perso solo con Schio e Venezia, l’ottima posizione di classifica non erano il viatico migliore per sperare di vincere in scioltezza.
L’avvio era esitante ma la Passalacqua chiude la prima frazione con un vantaggio di 11 punti, sul 21-10, fino a metà dei primi 10 minuti si era ancora sul 4-4, ma una prestazione corale della squadra, come è stato per tutto l’incontro, è stato determinante: nel primo quarto hanno primeggiato Harrison, Marshall e Consolini, quest’ultima oggi particolarmente vivace come non lo era stata nella prima parte del campionato.
Seconda frazione che vede Bologna tallonare da vicino la squadra di casa, con 2 triple e ben quattro azioni da tre punti, grazie al tiro aggiuntivo conquistato, con una Bishop devastante, si va al riposo sul 39-38.
Dopo il vantaggio iniziale di 0-4, Bologna apre la terza frazione sul 39-41 e tiene in apprensione Ragusa, ci sono una serie di botta e risposta da tre punti, prima per il 44-44, poi dopo alcuni tiri positivi dalla lunetta di Marshall e Romeo, Bologna piazza la tripla del 52-52, a metà frazione, ancora parità sul 58-58, poi il finale con la tripla di Bologna e quella di Consolini che permette alla sua squadra di chiudere alla penultima sirena sul 63-61.
L’equilibrio domina, Bologna esordisce nell’ultima frazione con una tripla che gli consente il vantaggio, 63-64, Kujer e Santucci che infila tre canestri dalla lunetta portano avanti Ragusa, ma è di nuovo parità sul 69 pari.
Si va verso il finale giocando punto a punto, grande prestazione di Marshall, ma Romeo, Consolini e Kujer non sono da meno nei momenti topici della partita, nonostante diverse disattenzioni, Ragusa non va oltre i 5 punti di vantaggio, 80-75 quando mancano 2,42 alla sirena, i secondi finali sembrano giocati solo per la differenza canestri, si chiude sul punteggio di 86-82 che costituisce un doppio successo per le biancoverdi che ottengono 2 punti importanti e hanno la meglio su Bologna per la differenza canestri.
Con due partite da recuperare, Ragusa punta decisamente ad un secondo posto, di certo inaspettato ad inizio campionato, dopo una gara tiratissima, intensa e agonisticamente sempre accesa per tutti i 40 minuti, che ha visto una ottima Marshall e 5 giocatrici in doppia cifra (oltre alla stessa Marshall, Harrison, Romeo, Consolini e Kuier.
La prossima è in programma sabato 16 gennaio, alle 16,30, sul parquet della Dinamo Sassari.

Ultimi Articoli