Giovanni Iacono ottiene la torre di controllo del Porto Turistico per il Presidio di sicurezza della Protezione Civile

Altro colpo messo a segno dall’assessore Giovanni Iacono, nella sua qualità di assessore alla Protezione Civile.
Il presidio di sicurezza ubicato al Porto turistico di Marina di Ragusa lascia gli angusti e inadeguati locali nella zona commerciale e si trasferisce nella torre di controllo che è stata resa disponibile dalla Direzione del Porto, considerati i rapporti di grande collaborazione e l’importanza del servizio fornito dai volontari della protezione civile.
Nel corso di un incontro con la stampa, il Sindaco e l’assessore, presenti anche il vicesindaco, dott.ssa Licitra, e la Presidente della Commissione Risorse hanno visitato la nuova sede del Presidio, accompagnati all’interno della struttura portuale dal Direttore del Porto, il dr. Gaspare Castro, e dal nuovo responsabile operativo della Protezione Civile comunale, il geom. Buonisi, che ha sostituito l’arch. Marcello Dimartino, con il responsabile del presidio di Marina, Giuseppe Schembari.
Posizione strategica, quella messa a disposizione dell’importante servizio, che controlla l’ingresso della struttura portuale e spazia con la visuale su gran parte della costa del territorio comunale.
All’interno della torre di controllo ci sarà anche la possibilità di attivare il sistema Calypso South, fortemente voluto dall’assessore Iacono, che, in collaborazione con l’Università di Palermo, permetterà di effettuare il monitoraggio, tramite sofisticate apparecchiature radar, delle correnti marine per seguire eventuali sversamenti di idrocarburi, dolosi o accidentali, sull’asse Sicilia – Malta, oltre a rendere possibile altri servizi utili al salvataggio in mare e per la sicurezza della navigazione in generale.

Il Sindaco Cassì si è detto soddisfatto della nuova sistemazione del Presidio e ha ringraziato il direttore della struttura portuale per la collaborazione, elogiando il lavoro dei volontari della Protezione Civile per i quali il Comune cerca di offrire il massimo in termini di attrezzature e di mezzi di ausilio e di soccorso.
Una notazione il Sindaco ha voluto riservare al grande successo della struttura portuale turistica, diventata, grazie alle strategie attente, il vero cuore di Marina di Ragusa, sede di eventi, di competizioni per gli sport del mare e punto di ritrovo per residenti, turisti e villeggianti.

Il dr Castro ha sottolineato come la scelta di affidare la torre di controllo alla Protezione Civile è stata una scelta non indolore, sofferta, ma quasi imposta dai rapporti ottimali e dal lavoro egregio svolto da tutti i volontari.
Una diversa sistemazione della zona dove prima era allocato il Presidio ha consigliato di offrire al Presidio una postazione idonea e adeguata alle esigenze.

L’assessore Iacono si è detto entusiasta della nuova sistemazione, funzionale ed estremamente comoda per le funzioni di controllo, una sede che costituisce anche idonea valorizzazione del lavoro eccellente svolto dal Presidio.
Iacono ha voluto sottolineare anche la nuova dotazione messa a disposizione del Presidio, una potente moto d’acqua attrezzata per il salvataggio, con barella, particolarmente adatta al salvataggio in condizioni di mare non favorevoli, un mezzo che l’assessore Iacono e il Sindaco si sono impegnati a fornire, ricorrendo anche ad una opportuna variazione di bilancio, per venire incontro alle legittime richieste dei volontari che si battono ogni giorno per la sicurezza in mare e hanno diritto al meglio in fatto di attrezzature e di mezzi.
Al termine della conferenza stampa, c’è stata una simulazione di salvataggio nello specchio d’acqua sottostante alla torre di controllo, guidata dal responsabile del Presidio di Marina, Giuseppe Schembari, che ha avuto modo anche di ringraziare l’amministrazione e comunale per le attenzioni riservate, non mancando di rivolgere i sensi del grande apprezzamento per i volontari che, anche in questa stagione, si sono distinti per l’impegno e la dedizione nel delicato ruolo che assolvono.

Non può mancare, a conclusione della visita alla nuova sede del Presidio un apprezzamento per la struttura portuale, elegante e funzionale non solo nell’aspetto esteriore.
La zona commerciale è diventata una vera e propria cittadella, elegante, ben organizzata e che rende viva ed estremamente vivibile la struttura tutta.
Eccellente lo stato del sito, estremamente curato sotto l’aspetto della pulizia, con servizi efficienti, quali per esempio quello di spostamento all’interno della struttura, segnale di grande organizzazione e di personale qualificato e ottimamente coordinato.

Ultimi Articoli