L’on.le Minardo fa appello al Governo nazionale gialloleghista per controllare il ‘suo‘ governo siciliano

Per l’on.le Nino Minardo, la Sicilia perde 380 milioni di fondi europei, il Governo nazionale deve implementare i controlli sulla loro spesa.
In tal senso, ha inoltrato una richiesta al Presidente del Consiglio e ai Ministri per gli Affari regionali ed Economia e Finanze per sollecitare iniziative atte a implementare i controlli sulla spesa dei fondi comunitari e per determinare tempi più certi.
Una richiesta che nasce dopo la decisione della Corte di Giustizia UE che ha respinto definitivamente ricorso dell’Italia contro taglio di circa 380 milioni ai fondi europei per la Sicilia per gravi carenze nella gestione e nei controlli, decisione che dimostra quanto sia complicato il rapporto di alcune Regioni, soprattutto del Sud e della Sicilia in particolare, con i fondi europei.
Una vicenda che richiede l’avvio di un monitoraggio a 360 gradi per non disperdere altri fondi necessari per la Sicilia.
Le gravi carenze riscontrate peraltro confermano l’inefficienza cronica della gestione finanziaria protrattasi negli anni che ha permesso di perdere 380 milioni euro che in una Regione come la Sicilia, con fame di investimenti, non sono cosa da poco.

Ultimi Articoli